Salone dell’Auto di Torino 2016: bello, gratis ma senza novità mondiali​

Tutti gli eventi e le date del Salone dell'Auto di Torino Parco Valentino. Tra gli appuntamenti da non perdere, i festeggiamenti per il centenario BMW, il Cars and Coffee e il Gran Premio Parco Valentino. Tutte cose belle e gratuite per superare il mezzo milione di spettatori ma almeno una Casa poteva portare una novità mondiale e non far concorrenza con prove prodotto.​

Mercoledì 8 giugno sarà inaugurata la seconda edizione del Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino. L’evento sarà un’occasione per assistere a 24 anteprime nazionali e visitare gli stand delle 44 Case presenti, a cui si aggiungono 12 centri stile e carrozzieri.

Un ricco calendario di appuntamenti, conferenze ed esposizioni, che inizierà con la presentazione di Opel Astra, Auto dell’Anno 2016.

​Davvero uno spettacolo per gli appassionati torinesi e piemontesi ma, ​senza novità mondiali e impegni più importanti da parte delle Case, sarà difficile sfidare gli stranieri: l’evento rischia così di diventare una piacevole rassegna con scarsa valenza internazionale.

​Le stesse Case automobilistiche, specie quelle che dovrebbero essere più vicine a Torino per l’8 giugno hanno pure organizzato delle presentazioni stampa di prodotti molto attese che magari potevano far provare proprio al Parco del Valentino offrendo ai giornalisti a possibilità di recensire e stimolare gli organizzatori.

Purtroppo il fare squadra non è propriamente uno sport nazionale ​​(qui dobbiamo copiare a piene mani da Germania e Francia o gli stessi USA…)​, ​in ogni caso l’8 giugno tornerà anche il Car Design Award, che verrà assegnato ai migliori designer da una selezionata giuria di giornalisti di settore. Le categorie de premio saranno tre: Production cars, Concept cars e Brand Design Language.

A ​far brillare​ il Salone di Torino saranno due grandi eventi: il Cars and Coffee di giovedì 9 presso il Castello del Valentino, dove i collezionisti esporranno i loro modelli unici e le edizioni limitate delle auto; sabato 11 sarà invece la volta del Gran Premio Parco Valentino, durante il quale sfileranno da piazza Vittorio Veneto a Reggia di Venaria concept, edizioni limitate e supercar.

Da non perdere in questa edizione del Salone la celebrazione del Centenario di BMW e dei cinquant’anni di BMW in Italia. La Casa tedesca ha infatti scelto questa occasione per festeggiare i 100 anni di storia BMW, Rolls Royce e MINI, sullo sfondo del cortile del Castello del Valentino, sabato 11 e domenica 12 giugno.

Gli eventi da non perdere a Torino in occasione del Salone dell’Auto 

Torino torna la capitale dell’automobile: l’intera città si prepara ad accogliere tutti gli appassionati del mondo dell’automotive.

Oltre alla location di Parco Valentino, il Salone dell’Auto coinvolgerà infatti anche altri luoghi della città.
Presso la Stazione Porta Susa i passeggeri metropolitani potranno ammirare i 20 modelli di stile dello IED di Torino e assistere al countdown che precederà l’inaugurazione del Salone stesso.

All’aeroporto Sandro Pertini di Caselle saranno allestiti 4 portali d’ingresso dedicati a 4 icone del mondo delle gare automobilistiche: Nuvolari, Ascari, Villoresi e Farina.

San Salvario, quartiere simbolo della movida torinese, ospita il progetto “Le via del design”: una rassegna di bozzetti e sketch firmati Pininfarina, Italdesign, Zagato, Centro Stile Suzuki, Torino Design, Studiotorino, Up Design e Model 5.

Per non perdere le novità del Salone di Torino 2016 potete scaricare l’apposita l’App ufficiale, disponibile su App Store e Google Play, tramite la quale potrete non solo vedere tutti i modelli esposti ma anche leggerne le schede tecniche, ascoltare il sound dei motori e prenotare test drive.

​Certo non possiamo ancora parlare di un ritorno dell’antico Salone Internazionale ​dell’Automobile di Torino ma intanto diamo un bravo agli organizzatori per l’impegno ed attendiamo ora al varco Bologna col rinnovato Motorshow di cui non si sa ancora di concreto chi parteciperà, come andrà e soprattutto cosa porterà: le gamme che si trovano in concessionaria o novità mondiali come vedremo ad ottobre a Parigi dove sono attese almeno 100 anteprima.
Insomma bisogna lavorare duro e soprattutto fare squadra!

ARTICOLI CORRELATI