Audi nuova A8

Scende il volume...

Audi nuova A8. L’ammiraglia dei Quattro Anelli si aggiorna, e lo fa come si deve. Cosa può volere di più il cliente tipico di una grossa berlina? Di certo non mette in cima alla sua classifica le prestazioni, o i costi di gestione. Una ammiraglia deve mirare al comfort, deve essere un salotto viaggiante dentro al quale trascorrere chilometri e chilometri senza avvertire il bisogno di scendere. La nuova Audi A8 è quindi più silenziosa, grazie ad un miglioramento dell’insonorizzazione e delle sospensioni pneumatiche “Adaptive Air Suspension”. Abbondanti, come prevedibile, i contenuti tecnici: la nuova A8 si fregia dell’Audi Side Assist e dell’Audi Lane Assist. Il primo segnala eventuali veicoli in transito nella corsia alla sinistra del guidatore, evitando spiacevoli conseguenze di un sorpasso azzardato, mentre il secondo segnala il superamento della corsia di marcia, per prevenire incidenti dovuti a distrazione o colpi di sonno. Debutta anche un nuovo propulsore a benzina, un V6 di 2.8 litri con iniezione diretta FSI e comando variabile delle valvole Audi Valvelift System. Questo nuovo motore si distingue per buoni valori di coppia e potenza, rispettivamente 280 Nm e 210 cavalli, oltre che per un consumo medio dichiarato di soli 8,3 litri per 100 chilometri. Tale risultato è da attribuirsi anche al peso ridotto della vettura, soli 1.690 kg, grazie all’utilizzo della scocca in alluminio Audi Space Frame. Le prestazioni velocistiche, infine, non deludono: con trazione anteriore a cambio a variazione continua Multitronic, la nuova A8 2.8 FSI scatta da 0 a 100 in 8 secondi e raggiunge i 238 km/h.

ARTICOLI CORRELATI