Ultimissime: Ferrari Campione del mondo!

Il Brasile si tinge di rosso

Ferrari Campione del mondo! Nel mondiale delle polemiche, a vincere è stato (almeno una volta) lo spettacolo. Uno spettacolo nuovo, fatto di lotte all’ultimo punto più che di sorpassi azzardati, pur sempre meglio dei Mondiali pigliatutto targati Schumacher ed Alonso.

L’inizio, a dire il vero, era stato piuttosto promettente. Grazie soprattutto ad un giovanotto di belle speranze vincente da subito, per la goia del patron Ecclestone e dell’Inghilterra tutta. Nulla di buono invece in casa Ferrari, con Raikkonen impegnato nel logico apprendistato e qualche errorino di troppo sia in pista che ai box. Il tutto è stato presto condito dalla chiaccherata spy story, finita a tarallucci e vino in maniera sin troppo affrettata.

Ormai sappiamo bene come in quel di Maranello la sconfitta con onore valga quanto una vittoria. Ma non quest’anno, perchè il potenziale della F2007 e dei suoi due piloti, tanto diversi, è stato chiaro fin da subito. Ed è emerso con prepotenza nelle ultime fasi del campionato, in un duello serrato che monopolizzava le prime quattro posizioni.

Ultima gara, Brasile. Un film visto da poco, abbiamo ancora nella gola le urla di gioia, ma procediamo con ordine. L’impresa è quasi-impossible: ad Hamilton basta gestire con accortezza per portare a casa l’alloro, mentre il ferrarista Raikkonen deve assolutamente vincere. Al semaforo la speranza si fa più viva: le due rosse scattano davanti a tutti, mentre Hamilton partito dalla seconda piazza viene superato anche dal compagno-rivale Alonso. La prima curva regala emozioni, con Hamilton che si lancia in una frenata sin troppo garibaldina che lo porta largo. Il resto è storia: prima il cambio della McLaren numero 2 che si ammutolisce per qualche secondo, quanto basta per arretrare Hamilton fino alla 18esima posizione.

Il recupero c’è stato, ma non quanto basta. Raikkonen ha vinto, all’esordio sulla rossa, e l’ha fatto nella maniera più bella. Al di sopra di spy story, scandali e rivalità.

Tutto finito? Non sembra proprio, almeno stando al sorriso beffardo di Alonso dopo la gara…

ARTICOLI CORRELATI