Ultimissime: Ford GT by GeigerCars

La domatrice di cavallini...

Ford GT by GeigerCars. Ci fu un tempo in cui Ferrari rischiò di finire in mani straniere. Come tanti capolavori dell’arte italiana, anche il simbolo del genio tricolore su quattro ruote attirò le mire di acquirenti stranieri, primo fra tutti Henry Ford. Il patron dell’omonima azienda automobilistica desiderava una vettura capace di vincere la 24 Ore di Le Mans, e riteneva l’azienda di Maranello l’acquisto più idoneo.

Ma i rifiuti reiterati del Drake convinsero Ford ad abbandonare la trattativa, non senza però aver gettato il guanto di sfida al Grande Vecchio: Ford avrebbe vinto a Le Mans con una sua vettura.
Il progetto Ford GT40 venne affidato a Lola, dopo un ballottaggio con Cooper e soprattutto Lotus, e vinse la 24 Ore di Le Mans nel 1966 monopolizzando il podio.
Molti anni dopo, il mito della GT40 rivive attraverso la Ford GT, riedizione piuttosto fedele all’originale equipaggiata con un V8 turbocompresso di 5,4 litri e 550 cavalli.

Uno dei tuner che si è preso l’onere di modificare un mito come la Ford GT è GeigerCars, personaggio dotato di parecchio coraggio… La sua “GT” è nera, con le due tradizionali strisce color argento. Ma il grosso del lavoro sta sotto il cofano: un nuovo compressore volumetrico, con pressione di 1,25 bar contro gli 0,8 originali, porta la potenza a 701 cavalli, per uno 0-100 in 3,5 secondi, mentre la velocità viene imbrigliata dal limitatore a 330 orari.

ARTICOLI CORRELATI