VEICOLI COMMERCIALI NISSAN

Scacco in tre mosse: rinnovamento della gamma, ampliamento dell’offerta e estensione della rete di vendita

Veicoli Commerciali Nissan. Madrid – La politica di Nissan sui veicoli commerciali era stata anticipata al salone di Hannover dal responsabile mondiale del settore Lcv, il 43enne britannico Andy Palmer, ed è stata confermata a Madrid, dove i rivisti Cabastar, Atleon, Primastar e Interstar sono stati messi a disposizione per la prova su strada che Infomotori.com attendeva con interesse dato che si tratta di tre modelli assai attesi dagli addetti ai lavori.
Il rinnovamento della gamma passa attraverso le novità (anche notevoli) introdotte sui modelli di successo del marchio giapponese, l’ampliamento dell’offerta include nuovi servizi ed anche una maggiore flessibilità dei mezzi nonché una riduzione dei costi di gestione mentre per l’estensione della rete di vendita è già stata siglata un’intesa (per il momento riguarda la sola Germania) con la rete dei concessionari Volvo Trucks che venderanno anche gli Lcv Nissan ( ma non nei Paesi mediterranei come Spagna, Francia e Italia).
Sono stati intanto già raggiunti con un anno di anticipo gli obiettivi previsti dal piano “value up”: l’utile operativo consolidato sarà infatti dell’8% mentre le vendite mondiali si attestano attorno alle 434mila unità. Anziché attendere l’anno fiscale 2007 (come previsto), questo doppio risultato verrà ottenuto già nel 2006. Per il 2009, Nissan prevede anche il raddoppio delle vendite in Europa (da 51 a 100mila). In Italia gli affari vanno a gonfie vele: il mercato dei veicoli commerciali cresce del 2,7% mentre Nissan sale del 13,5% con una quota di mercato che, entro il 31 dicembre, dovrebbe sfiorare il 5%. I veicoli commerciali incideranno per il 20% sul volume totale di Nissan nel Belpaese. Per il 2007 l’obiettivo è di 10.800 veicoli commerciali con aumenti in doppia cifra per furgoni (+14%) e autotelai (+10%). Ed ora vediamo nel dettaglio le protagoniste Nissan!
New Cabstar Grande dentro, piccola fuori. È lo slogan Nissan per presentare la cabina del nuovo Cabstar le cui misure sono state ridimensionate grazie alla soluzione “cab over engine”. La larghezza interna è cresciuta di 15 centimetri mentre quella esterna di appena 7. Dei tre sedili, tuttavia, quello destro non è comodissimo perché sembra di scivolare verso l’esterno a causa del dislivello rispetto alla seduta centrale, più elevata.

ARTICOLI CORRELATI