Volkswagen 1 litre car

0,99 litri di gasolio per percorrere 100 km! Aerodinamica da jet, tecnologia e creatività. 120 km/h, due posti in tandem ed appena 290 kg.

Volkswagen “1-litre car”. Era un pallino del Presidente del Gruppo Volkswagen, Ferdinand Piëch, ed i suoi ingegneri sono riusciti ad esaudire il suo sogno: realizzare un veicolo in grado di percorrere 100 chilometri con meno di un litro di gasolio! La “1-litre car” è un condensato di tecnologia ed aerodinamica con un peso incredibile (inferiore ai 300 kg), che non trascura però né la sicurezza né lo stile, tanto da essere decisamente seducente. Non stiamo ovviamente parlando di una vettura di serie, ma di un prototipo da cui estrapolare molte soluzioni da trasferire sui futuri modelli. Il muro del litro per 100 km è stato infranto con una concept sviluppata all’interno della galleria del vento con una sagoma degna di un jet, essendo lunga 3,47 metri per una larghezza di 1,25 ed un’altezza poco sopra il metro, costringendo il pilota ad una posizione assai simile a quella delle monoposto di Formula 1, con tanto di posto per un passeggero, che può salire dietro a mo’di tandem! Per garantire una scocca robusta e leggera si è ricorsi al carbonio e alle fibre composite, “risparmiando” pure sul colore, dato che non è verniciata! Ampio anche l’utilizzo di magnesio ed alluminio. Il “cuore” della “1-litre car” è un propulsore monocilindrico diesel ad iniezione diretta posto in posizione centrale ed abbinato ad un cambio automatico, segnalando che è interamente in alluminio e “vanta” una cilindrata di 0,3 litri che gli permette di sviluppare 8,5 CV a 4.000 giri al minuto. Una dieta così rigorosa ha permesso di contenere il peso a 290 kg e con un serbatoio di appena 6,5 litri si ha un’autonomia di ben 650 km! Gli interni sono rigorosamente essenziali per contenere al massimo il peso di questa biposto, segnalando che la sicurezza è stata curata fin nei minimi dettagli e nell’equipaggiamento troviamo ABS, ESP (controllo elettronico di stabilità) ed ovviamente airbags. I progettisti Volkswagen tengono a precisare che non si tratta di uno spartano veicolo di ricerca, ma di uno speciale veicolo ad alto contenuto tecnologico. La filosofia di “1-litre car” (quattro ruote, peso minimo, due sedili in tandem) offre un’idea per una ipotetica nuova famiglia di veicoli che potrebbe coprire un’ampia fetta di mercato potendo soddisfare sia le esigenze di una vettura super economica, sia quelle di una ultra performante supercar. Non resta che attendere i futuri sviluppi di questo progetto, sperando di poterci fare un giretto!

ARTICOLI CORRELATI