Volkswagen CrossGolf – Test Drive

Rispetto agli altri modelli “tradizionali”, la nuova Volkswagen CrossGolf offre una maggior sensazione di spaziosità, grazie ad un innalzamento dei sedili di ben 9.5 cm per quelli anteriori e 10.5 per quelli posteriori. A questo si aggiunge un cielo alto e sagomato che, abbinato ad una generosa superficie vetrata, concorrono ad incrementare sensibilmente la percezione […]

Rispetto agli altri modelli “tradizionali”, la nuova Volkswagen CrossGolf offre una maggior sensazione di spaziosità, grazie ad un innalzamento dei sedili di ben 9.5 cm per quelli anteriori e 10.5 per quelli posteriori. A questo si aggiunge un cielo alto e sagomato che, abbinato ad una generosa superficie vetrata, concorrono ad incrementare sensibilmente la percezione di ampi volumi disponibili.
Due a uno palla al centro
Se, per il mercato europeo, la nuova Volkswagen CrossGolf sarà proposta anche con il tranquillo 1.6 litri a benzina da 102 cavalli, per quel che riguarda l’Italia e la nostra indiscutibile passione per la scritta TDI, la Casa di Wolfsburg ha ben pensato di concentrare le sue attenzioni verso i due cuori a gasolio offrendo un’unica scelta a benzina.
Apre le danze l’ormai ben noto 1.9 TDI da 105 cavalli, per l’occasione fornito con filtro antiparticolato DPF, seguito a ruota dal più recente 2.0 da 140 CV anche in questo caso con DPF.
Dal fronte benzina, il ruolo di primadonna – anche perché unica – spetta al “piccolo” 1.4 TSI Twincharger da 140 cavalli.
Entrambe le alimentazioni possono essere abbinate al cambio a doppia frizione DSG.
Su strada
Le nostre attenzioni si sono subito catapultate verso la nuova Volkswagen CrossGolf 1.4 TSI con cambio DSG. Grazie all’iniezione diretta e alla doppia alimentazione fornita dal compressore meccanico e dal turbocompressore, il “piccolo” 1.4, è in grado di erogare una potenza massima di assoluto rilievo e, cosa ancor più apprezzabile, una coppia di ben 220 Nm tra i 1500 ed i 4000 giri. Dati alla mano, la nuova Volkswagen CrossGolf 1.4 TSI passa da 0 a 100 km/h in 9”5, fermando l’ago del contachilometri a 195 Km/h.
Su strada, la nuova Volkswagen CrossGolf, conferma la sua totale dedizione all’asfalto. Sospensioni di tipo McPherson gestiscono l’anteriore, mentre al posteriore, l’incarico è demandato ad un ottimo sistema Multilink a quattro bracci. La manovrabilità offerta da questo sistema di sospensioni, si abbina perfettamente al servosterzo elettromeccanico che varia la propria assistenza a seconda della velocità di marcia. Il risultato è una vettura precisa e puntuale che assicura comportamenti dinamici di ottimo livello, ottimamente supportati da un impianto frenante di tutto rispetto, composto da dischi autoventilanti all’anteriore e da 255mm al posteriore.

ARTICOLI CORRELATI