volvo – pcc 2

PCC2 dispone di un 2.4 turbo da 300 CV in grado di offrire una coppia massima di 400 Nm, con un cambio a 6 marce, trazione integrale a controllo elettronico, ruote da 19 pollici ed uno dei telai regolabili più avanzati del mondo. Il tutto rivestito da una lucente e distintiva livrea color Blu Laser e Argento Raso

Volvo PCC 2 (Performance Concept Car). Così come il prototipo performance 1 (basato su una S60), PCC2 dispone di un 2.4 turbo da 300 CV in grado di offrire una coppia massima di 400 Nm, con un cambio a 6 marce, trazione integrale a controllo elettronico, ruote da 19 pollici ed uno dei telai regolabili più avanzati del mondo.
Il tutto rivestito da una lucente e distintiva livrea color Blu Laser e Argento Raso.

Il suo avanzato prototipo di telaio a controllo continuo (Continuously Controlled Chassis Concept = Four-C) offre tre regolazioni (Comfort, Sportivo e Sportivo Avanzato) per chi vuole una guida sportiva ed entusiasmante da un’auto che, comunque, è altrettanto a proprio agio sul tranquillo tragitto casa-supermercato.
Il pedigree racing di Volvo può essere riconosciuto in molti aspetti della PCC2, come ad esempio le ganasce da freno in magnesio da 19 pollici con le gomme 245/35-19 delle Volvo BTCC (quelle che partecipano al campionato Turismo britannico) mentre, per una migliore stabilità, sono stati aggiunti due alettoni laterali che, dal bordo inferiore dello spoiler anteriore, corrono lungo le fiancate congiungendosi allo spoiler posteriore.
Il prototipo di telaio a controllo continuo (Four-C) Sviluppato in cooperazione con Monroe e Ohlins Racing AB, il sistema Volvo FOUR-C aiuta il controllo di guida e la sicurezza attraverso il monitoraggio (500 volte al secondo) della precisa posizione di ciascuna ruota. In questo modo il continuo adattamento della taratura delle sospensioni e della rigidità dell’auto ne ottimizzano il controllo.
Il sistema di processore Multiplex della Volvo e la trazione integrale a controllo elettronico aiutano il sistema FOUR-C a prevedere gli eventi. Ad esempio, in caso di frenata brusca il sistema informerà le sospensioni pochi millesimi di secondo prima dell’effettivo contatto delle ganasce sui freni, calcolando il sobbalzo dell’auto e resettandone gli ammortizzatori in maniera istantanea.
“Su questa applicazione la trazione integrale non è intesa per una migliore tenuta sul fuoristrada ma la stiamo invece ottimizzando per una superba tenuta e stabilità su strada” dice Hans Nilsson, capo progetto del Prototipo Performance della Volvo. “Il nostro lavoro con questo prototipo ci aiuterà a scegliere la giusta strada per arrivare ad un fattibile modello di station-wagon ad alte prestazioni” conclude Nilsson.

1 Foto

- Autore Article URL: https://www.infomotori.com/auto/volvo-pcc-2_551/

Vuoi tenerti aggiornato su Volvo?


Ti stai iscrivendo alla Newsletter di:

OK Ho letto ed accetto l'informativa sulla Privacy ai sensi del D.Lgs. 196/2003


Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis