Fiat 500e Barchetta by Scuderia-E

La Fiat 500e Barchetta by Scuderia-E è un progetto di Franco Pizzuto, da sempre esperto e appassionato di auto elettriche. Dopo aver convertito la citycar 500e americana, è ora il turno della Barchetta.

Gianfranco Pizzuto non si accontenta di aver realizzato la prima Fiat 500 elettrica europea. Da vero amante della citycar torinese in versione 100% elettrica, Pizzuto è quasi pronto a presentare agli addetti ai lavori e agli amanti dei motori (anche e soprattutto elettrici) una versione Barchetta dell’iconica citycar del Lingotto. Una Barchetta che, non occorre dirlo ma fa piacere ricordarlo, è pensata e progettata anch’essa per muoversi con motore puramente elettrico.

Altoatesino da sempre appassionato di mobilità elettrica, della quale è un pioniere, Pizzuto ha partecipato al progetto, intrigante ma forse non ancora maturo per i tempi, della Fisker Karma, supercar con motore ibrido che non riscosse particolare favore, almeno non in termine di vendite. Un’esperienza sfortunata che non ha impedito all’imprenditore di fondare una factory tutta sua, la Scuderia-E che ha sedi a Merano e a Salisburgo in Austria.

Le Fiat 500e europee vengono importate dagli USA (sono commercializzate in California e in Oregon) e vengono appositamente trasformate sostituendo i pacchi-batterie originali da 24 kWh, in maniera tale da avere un’autonomia molto maggiore a quella normalmente prevista. Scuderia-E, dopo la 500e, vuole dunque presentare la Barchetta in occasione dell’evento Top Marques di Montecarlo, appuntamento dedicato alle auto di lusso.

Queste le principali caratteristiche del progetto della Fiat 500e Barchetta:
– serie limitata a 99 pezzi totali
– motore elettrico da 90 kW
– batteria da 44 kWh di capacità per circa 300 km di autonomia
– ricarica fast CCS da 100 kW in DC e 6,6 kW in AC
– hard top opzionale in fibra di carbonio
– prezzo a partire da € 49.000 (IVA esclusa) più eventuali personalizzazioni.

ARTICOLI CORRELATI