Il governo Monti comincia a pensare ad incentivi per le auto ecologiche

Secondo il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Antonio Catricalà, il mercato dell'auto ha bisogno di un incentivo ma prima si devono trovare le risorse per finanziare una eventuale misura

Intervista del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Antonio Catricalà a Reuters
Le nuove auto sono accomunate dall’aumento delle prestazioni e dal calo di consumi e di emissioni nocive, in rispetto alle normative europee. Ma anche da un costante andamento negativo che alla fine va a penalizzare proprio queste innovazioni, a fronte di una permanenza sulle strade di auto più inquinanti.
A dare gas all’argomento interviene il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Antonio Catricalà che, in un intervista all’agenzia Reuters, dice testualmente che “il mercato dell’auto ha bisogno di un incentivo che non sia selettivo per rispettare i principi del mercato unico europeo”, aggiungendo che per questa misura occorre “trovare una copertura”.

Dichiarazioni su incentivi auto ecologiche portano conseguenze positive sul titolo Fiat
Catricalà però tiene a precisare che la materia non è di sua competenza. Nei giorni scorsi alcuni organi di stampa specializzati avevano annunciato uno studio su una possibile introduzione di nuovi incentivi per sostenere l’acquisto di auto ecologiche.
Ma solo le dichiarazioni del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio hanno avuto conseguenze positive sul titolo Fiat che, a fine mattinata, era in territorio positivo.

24 Foto

- Autore Article URL: https://www.infomotori.com/ecologiche/governo-monti-pensare-incentivi-auto-ecologiche_50689/

Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis