Volvo XC60 ibrida plug-in Concept

Presentato al Salone di Detroit 2011 il suv ecologico svedese. In modalità elettrica garantisce una autonomia che va dai 45 ai 56 km. Monta un motore da 280 CV accoppiato all'elettrico da 70

Volvo XC60 Plugin Hybrid Concept al Salone di Detroit
Cresce la pattuglia delle auto ecologiche al Salone di Detroit 2012. Dopo il Grand Cherokee EV e le Mercedes E 300 BlueTEC HYBRID ed E 400 Hybrid, oltre alla Ford C-Max Ibrida ed alla Toyota Prius C, viene presentata anche la Volvo XC60 Plugin Hybrid Concept.
A differenza della Volvo V60 ibrida plug-in, dispone di un motore benzina anziché diesel ed uno elettrico che possono essere utilizzati in combinazione o separatamente, per garantire zero emissioni oppure massime prestazioni in tre modalità grazie ad un tasto sulla consolle centrale.

Autonomia e consumi della Volvo XC60 ibrida plug-in Concept
In modalità elettrica (Pure mode) la XC60 ibrida può percorrere fino a 56 km secondo le certificazioni americane, oppure 45 km secondo quelle europee (NEDC). Ma anche a seconda del piede di ogni automobilista. L’autonomia globale del suv ecologico Volvo è di 960 km.
In modalità ibrida i consumi registrati secondo gli standard europei si attestano intorno i 2,3 litri/100 km.

Prestazioni della Volvo XC60 Plugin Hybrid Concept
In modalità ibrida utilizza entrambi i motori, termico ed elettrico. Il primo è un 4 cilindri 2 litri benzina che eroga 280 CV ed una coppia di 380 Nm mentre il secondo 70 CV e 200 Nm, per un totale di 350 CV di potenza e 580 Nm di coppia massima.
Davvero buona l’accelerazione 0-100 km/h, registrata in 6,1”.
La Volvo XC60 ibrida plug-in in sintesi combina performance degne di un motore V8 con consumi di un tre cilindri.

I motori della Volvo XC60 Plugin Hybrid Concept
La struttura del motore benzina è di nuova generazione ed è stata battezzata con la sigla VEA, acronimo di Volvo Environmental Architecture, una nuova famiglia di propulsori Volvo.
Il motore elettrico muove invece le ruote posteriori ed è alimentato da batterie agli ioni di litio da 12 kWh posizionate sotto il bagagliaio. Sono necessario 3,5 ore per ricaricarsi grazie ad una  presa da 220V, mentre ce ne vogliono 7,5 con una presa da 110V.
Il cambio è automatico a 8 velocità.

Volvo XC60 Plugin Hybrid Concept per l’Europa ed il Nordamerica
Mentre la V60 ibrida plug-in è destinata al solo mercato europeo, la XC60 dovrebbe vedere anche l’asfalto nordamericano e cinese.
“Quest’auto ibrida, con motore creato allo stato dell’arte grazie alla nuova struttura VEA – annuncia un entusiasta Stefan Jacoby, Presidente ed  AD di Volvo Car Corporation – arriverà in America in un paio di anni”.

ARTICOLI CORRELATI