Aprilia Italia Corse

Bologna - Nasce la nazionale azzurra…classe 250!

MS Aprilia Italia Corse al Motor Show. Bologna E’ l’azzurro il colore del nuovo team MS Aprilia Italia Corse, la squadra ufficiale della Casa di Noale per il mondiale 2005 classe 250 cc. Azzurro come una vera e propria nazionale italiana del motociclismo. Si perché italiana è la moto, ma anche la squadra e i piloti: Alex De Angelis (oriundo di… San Marino) e Simone Corsi.
In Aprilia sono – giustamente – orgogliosi del nuovo team e della sua livrea: “L’azzurro è il simbolo della passione italiana, la rappresentanza della sua eccellenza, una squadra che ha l’italianità e l’eccellenza nel suo DNA non poteva non farlo proprio. L’azzurro è anche la testimonianza, per Aprilia, dell’essere la nazionale italiana delle moto. Qualsiasi pilota italiano bravo ha avuto la sua consacrazione correndo per Aprilia: come una vera e propria nazionale”.
Presupposti vincenti Con questi presupposti, l’MS Aprilia Italia Corse è stato presentato ufficialmente in occasione del Motor Show di Bologna, proponendosi fin da subito come un riferimento nel panorama della combattuta e altamente specialistica classe 250. A cavalcare le RSW 250 in livrea azzurra saranno Alex De Angelis e Simone Corsi.
Alex De Angelis Alex De Angelis, ventenne italico di San Marino, ha disputato un debutto in classe 250 nel 2004 entusiasmante. Quinto assoluto, autore di due podi, sempre veloce e attento nell’imparare. Nel 2005 lo attende un anno di conferme.
“Sono veramente contento di questa opportunità – ha detto Alex De Angelis – ringrazio Aprilia per la fiducia che mi sta dando e spero di onorarla al meglio. Nel 2004 ho imparato moltissimo. Insieme a Gianni Sandi, il mio Capo Tecnico, che mi seguirà anche in questa nuova avventura, ho avuto modo di scoprire i segreti di questa moto eccezionale che stiamo già sviluppando. Non nascondo che il mio obiettivo per il 2005 è quello di chiudere la stagione tra i primi tre, anche se avrò di fronte un Campione del Mondo determinato e nuovi sfidanti molto forti, so che posso essere della partita”.
Simone Corsi Simone Corsi, romano, è stato tra i protagonisti della classe 125, nella quale ha anche vinto un monomarca nazionale nel 2001 ed è salito sul podio in Giappone nella stagione appena conclusa. Per lui il 2005 sarà l’anno del debutto tra i grandi della 250. Simone, alto 1 e 78 cm ha la corporatura giusta per la 250 e anche la cattiveria necessaria per lottare ad alto livello.
“Correre in una squadra ufficiale – dice Simone Corsi – è un’occasione che non capita spesso nella vita di un pilota, ed io per nulla al mondo avrei perso questa opportunità. Certamente avrei potuto fare un altro anno in 125 per poi passare in 250, ma il mio fisico sembra essere già pronto per il salto di cilindrata. Affronterò questa stagione cercando di imparare il più possibile da Alex e dalla squadra. Il mio obiettivo è quello di ben figurare nella classifica dei migliori debuttanti in 250.”
Primi test in gennaio I piloti MS Aprilia Italia Corse inizieranno l’anno con una serie di test volti a sviluppare le moto versione 2005 (con Alex De Angelis) e di primo contatto (per Simone Corsi) già a partire da gennaio.
Il legame tra le corse e la strada è molto forte Accanto alla RSW 250 da competizione, sono esposte anche anche RSV 1000 R Factory, SR 50 Factory e RS 50 con la livrea azzurra della squadra ufficiale, a sottolineare ancora una volta come il collegamento tra l’impegno sportivo e lo sviluppo dei prodotti di serie sia molto forte.

Tag:
ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE