Aprilia SVX 4.5 Supermotard

Una bicilindrica per il debutto nel Supermotard

Aprilia SXV 4.5 Supermotard. Domenica 16 novembre 2003 è un giorno da ricordare nella storia Aprilia: sul circuito belga di Spa Francorchamps, sede della penultima prova del Mondiale Supermotard, ha debuttato infatti la SXV 4.5, spinta dal propulsore bicilindrico 450 presentato al Salone di Milano, incastonato in un telaio perimetrale in acciaio con montanti in lega.
A scendere in pista è stato l’Aprilia Test Team, il gruppo di lavoro impegnato nello sviluppo della nuova moto, che ha effettuato un importante lavoro di acquisizione dati in vista della stagione 2004.
In sella alla moto con il compito di Test Rider il vice campione del mondo 125 velocità Alex De Angelis. Non potendo ancora schierare piloti ufficiali, Aprilia ha deciso che il giovane e grintoso sanmarinese, grande praticante di Supermotard, avrebbe potuto avere questo compito, che in effetti ha svolto con grande abilità nonostante il risultato finale non sia proprio da incorniciare.
I grandi progressi rilevati al banco dal bicilindrico a V di 77° monoalbero ad iniezione elettronica, ideato e costruito a tempo di record, hanno convinto Aprilia ad anticipare il debutto per acquisire direttamente esperienza sul campo, e non è escluso che il Team Aprilia possa prendere parte anche all’ultima gara di campionato
Partecipare ad una competizione di valenza mondiale è anche un forte messaggio di come non si stia parlando solo di idee innovative ma di un progetto stabile e consolidato pienamente allineato con le normative vigenti e future.
Un progetto innovativo, che va nel senso anche di rispettare, i sempre più severi limiti omologativi a livello di emissioni di scarico ed acustiche previsti per il futuro.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE