BMW moto R1200CL

Una “Luxury Cruiser” moderna e tecnologica, per sfidare la concorrenza americana e giapponese.

BMW R1200CL. Nuova proposta da BMW, questa volta in tema di “Luxury Cruiser”. Si tratta della R1200CL, una moto di “taglia forte” nata per garantire lunghe percorrenze ed un elevato comfort di marcia. Una categoria che sta incontrando i favori del pubblico, tanto che dal 1995 ad oggi, le vendite di questo genere di moto sono addirittura triplicate. BMW non poteva certo essere assente da un settore così rappresentativo, visto il pedigree del marchio ed il know-how tecnico.
La nuova R1200CL trasferisce gli elementi di una moto da turismo in una cruiser, sviluppando una motocicletta con caratteristiche di entrambe le categorie. Nasce così un modello indipendente, una moto per viaggiare, in cui nulla è lasciato al caso.
La base tecnica del nuovo modello è quella della “cruiser” R1200, della quale vengono utilizzati motore, trasmissione posteriore, telaio anteriore, serbatoio e alcuni elementi dell’equipaggiamento. Per tutto il resto, la nuova R1200CL nasce praticamente da un foglio bianco. Rimangono quindi invariati i 61cavalli a 5000giri/min ed i 98Nm di coppia a soli 3000giri/min del classico propulsore boxer da 1170cc, dotato di catalizzatore tre vie allo scarico. Totalmente nuovo il cambio a 6 rapporti: il rapporto lungo della sesta marcia, una classica “overdrive”, permette lunghi percorsi in pianura a regimi contenuti, con conseguente riduzione di consumi e rumorosità. La velocità massima viene raggiunta nella 5ª marcia. Una piccola curiosità è la leva del cambio, a bilanciere.
Da vicino, colpiscono subito l’ampio cupolino solidale al manubrio dotato di un ampio plexiglass trasparente, le protezioni aerodinamiche per le mani, le frecce integrate agli specchietti retrovisori ed i quattro grandi fanali per viaggiare tranquillamente anche di notte. Extra large anche in tema di pneumatici, visto che il cerchio anteriore da 16” monta un 150/80 ed il posteriore, da 15” di diametro, un 170/80. Una vera e propria poltrona la sella, sia del passeggero sia del pilota.
La coda della R 1200 CL è caratterizzata dalle valige a guscio rigido. Sono state pensate per integrarsi al massimo nel design della moto, di cui sono un componente fisso; da notare le ottime rifiniture, anche nei minimi particolari, come la chiusura lungo tutta la circonferenza e gli eleganti listelli paracolpi.
Passando alla tecnica, il reparto sospensioni è stato profondamente aggiornato: all’anteriore, per fare spazio alla ruota, gli steli della forcella, dotata ovviamente dell’esclusivo sistema Telelever, sono stati montanti su piastre più larghe rispetto a quelle della R1200. Aumenta di 20mm, sempre rispetto al modello da cui deriva, l’escursione della sospensione posteriore, dotata di regolazione di precarico della molla. Alcune modifiche hanno interessato anche il reparto freni, che ora vanta un disco posteriore da 285mm e due dischi anteriori da 305 mm. Per chi lo desiderasse, in via opzionale, è possibile montare il sistema Integral ABS utilizzato anche sulle versioni RT ed LT.
Ampio, in buona tradizione BMW, il listino accessori: tra gli altri l’interfono di bordo V.O.I.C.E., che oltre a garantire la conversazione tra pilota e passeggero, diventa all’occorrenza uno stereo per l’ascolto della musica o un viva voce per telefonia mobile!
Il peso dichiarato per la nuova R 1200CL non poteva che essere maxi: 308 kg a vuoto!
Già disponibile presso le concessionarie BMW ad un prezzo di 17.150 euro

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE