BMW R 1200 ST

Il volto sportivo del turismo!

BMW R 1200 ST. Dopo aver stupito all’INTERMOT di Monaco con la versione scarenata della K 1200 S, la K1200 R, BMW Motorrad ha deciso di deliziare anche gli amanti del turismo con la nuovissima edizione della bicilindrica ST: la R 1200 ST.
Dal punto di vista costruttivo, l’ultima nata tra le BMW è derivata dalla R 1200 RT, presentata al Motor Show di Bologna 2004, ma al vestito lungo si contrappone una semicarenatura, tracciata da linee incisive e caratterizzata da un gruppo ottico squadrato nelle forme e generoso nelle dimensioni.
Come già detto, la carenatura è meno “evidente”, in particolar modo nella parte basse, ma BMW ci tiene a sottolineare come comfort e protezione aerodinamica siano comunque di livello elevato.
Nuovo cuore da 110 CV Il propulsore della nuova R 1200 ST è affidata al nuovo motore boxer bicilindrico dalla cilindrata di 1.170 cm3, con un contralbero di equilibratura presentato per la prima volta nella R 1200 GS. Analogamente a R 1200 RT, anche nella sport tourer la potenza nominale è stata incrementata a 110 CV grazie ad un differente impianto di aspirazione, un nuovo silenziatore, degli alberi a camme modificati che migliorano il riempimento dei cilindri e, non ultimi, nuovi pistoni dalle geometrie riviste.
La depurazione dei gas di scarico è regolata da un catalizzatore a tre vie, utilizzato da BMW Motorrad già da molti anni, che assicura anche per la R 1200 ST il massimo livello di ecocompatibilità. I consumi sono molto contenuti: alla velocità di 120 km/h R 1200 ST consuma 5,1 litri per 100 km.
Personalizzazione totale Per personalizzare la R 1200 ST BMW mette a disposizione una lunghissima serie di accessori tra i quali si distinguono le manopole riscaldate, il navigatore satellitare, l’antifurto, il portapacchi e le relative borse ed altro ancora.
Il debutto in concessionaria è previsto a partire dal 22 gennaio 2005.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE