Goldammer Trouble

La special monocilindrica

In Italia non se ne vedono ancora. Il grosso problema delle immatricolazioni, chiude le porte al fantastico mondo delle Special: vere e proprie opere d’arte artigianali, frutto della fantasia di abili meccanici.
Ciò però non ferma la redazione di Infomotori.com che, grazie alla banda larga, vola negli States per vedere queste sculture moventi. La parola Special, spesso e volentieri, è legata a doppio nodo a quella di “Twin”: il motore bicilindrico, dalle cubature generose, che alimenta la passione di un intero mondo di motociclistici.
Detto questo, andiamo a vedere cosa si cela all’interno del telaio minimalista di questa Goldammer Trouble. A rigor di logica, ci si dovrebbe attendere il voluminoso Twin e magari Harley-Davidson. Ovviamente no! Goldammer ama infatti proclamarsi il grande fan dei monocilindrici, ed ecco quindi che il twin Harley c’è, ma questa volta è stato “customizzato” a tal punto, da fargli perdere un cilindro. Il bicilindrico di Milwaukee si trasforma in mono da 965 cc, arricchendosi però, di una generosa sovralimentazione Rotrex.
Linea e filosofia, si ispirano alle mitiche Harley Davidson Peashooter che correvano sulle piste ovali pavimentate a legno. Snella ed affusolata, questa Goldammer Trouble riprende fedelmente tutte le principali caratteristiche delle moto degli anni venti.
Dal frontale somigliante a una mantide religiosa fino ai monumentali cerchi da 23 pollici, la low rider Trouble, nella sua tinta verde tenue, registra un punteggio pieno nella nostra scala di fascino e charme.
Sempre nel nome della tradizione, dalla vista laterale spicca l’accensione a pedivella, vero e proprio tributo al passato oltre che sensibile necessità visto lo stile minimalista di questa Goldammer Trouble.
Tra le “chicche” tipicamente figlie di un lavoro artigianale, spicca anche il sistema frenante posteriore, dove il disco freno è in realtà la corona stessa.
All motorbikes named specials are proper masterpiece, the result of great mechanics’ wild imagination. Infomotori.co.uk this time managed to reach also the States, to see this beautiful “moving art pieces”.
The word “Special” is often bound to the word “Twin”: a great two cylinders enigne which can offer strong feelings to all drivers.
But let’s see now what this Goldammer Trouble is. Goldammer is powered by a great Harley twin, which becomes now a 965 cc supercharged Rotrex unit.
Design and look are both inspired by legendary Harley Davidson Peashooter. This Goldammer Trouble looks agile and thin, like characteristic motorbikes which were rpoduced during the Twenty’s.
At the front it looks like a praying mantis, with wide 23 inches alloys and a light green colour.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE