Honda Hornet 900

La nuova naked “estrema” della Honda ha tutte le carte in regola per diventare un’ assoluta protagonista del mercato italiano, tenuto conto anche dell’enorme successo riscosso dalla cugina 600.

Honda Hornet 900. La nuova naked “estrema” della Honda ha tutte le carte in regola per diventare un’ assoluta protagonista del mercato italiano, tenuto conto anche dell’enorme successo riscosso dalla cugina 600. Poche sono state le modifiche estetiche apportate rispetto alla Hornet 600. Si fa notare il nuovo impianto di scarico doppio, i cui silenziatori sfiorano il codino, conferendo alla moto una nota di aggressività in più. Il motore in pratica dovrebbe essere quello della CBR 900RR Fireblade in configurazione ’98, riveduto e dotato di iniezione elettronica.
Un propulsore capace di fornire una altre foto potenza di 115 CV che si traduce, a fronte anche di un peso appena superiore ai 190 Kg, in prestazioni mozzafiato. Nessuna novità eclatante nella ciclistica. Il telaio è il noto monotrave in acciaio e le sospensioni sono classiche: anteriormente con una forcella tradizionale con steli da 43 mm e posteriormente con un monoammortizzatore senza leveraggi. La Honda Hornet 900 sarà disponibile ad una cifra compresa, presumibilmente, tra i 17,5 e i 18 milioni di lire: un prezzo sicuramente vantaggioso per una moto che sarà capace di fornire senza dubbio forti emozioni.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE