Italjet Scoop

La casa di Bologna aggiunge una ruota all’avantreno, ed ecco un Jet-Set a 3 ruote che esalta sicurezza e comfort. In vendita dalla primavera 2002.

Italjet Scooop. Italjet tenta di inventare con Scooop un nuovo segmento di mercato. Scooop è un veicolo ibrido che mantiene il grande vantaggio dell’agilità tipica delle due ruote ma ha anche i vantaggi di un’auto, sia per la sicurezza sia per il comfort.
Scooop è uno scooter che rispecchia, nella parte posteriore, abbastanza fedelmente il Jet-set, elegante veicolo da città presentato all’inizio della stagione estiva.

Scooop ne ricalca fedelmente le forme al retrotreno ma all’avantreno attua una vera e propria rivoluzione tecnica, estetica e, perché no di costume, montando due ruote.
Perché tre ruote? Le risposte della Casa bolognese sono molteplici: Scooop accorcia gli spazi di frenata rispetto ad uno scooter convenzionale del 37%: le due ruote all’avantreno, dove si concentra la maggior parte della frenata, consentono infatti spazi d’arresto sconosciuti a una due ruote.
Inoltre, in curva la tenuta di strada migliora a 60 Km/h del 42% e permette più sicurezza anche sul bagnato, il che aumenta di molto gli standard di sicurezza. In caso d’urto frontale l’assorbimento migliora del 22% rispetto alla concorrenza a due ruote.
Non male davvero per un veicolo molto maneggevole da guidare e la cui leggerezza risulta anche a prima vista, guardando le forme esterne.
Scooop poi è molto comodo. Nella guida, come da fermo, richiede il minimo sforzo in manovra ed è piacevolissimo da condurre. Il sistema di sterzo a ruote indipendenti di tipo automobilistico consente un maggior assorbimento delle asperità del suolo.
Scooop è un veicolo scoperto ma con un semplice intervento diventa un veicolo coperto grazie al tettuccio in plexiglass di stile avveniristico. Diventa così un mezzo con cui viaggiare d’estate sotto il sole oppure sotto l’acqua di un temporale.
Un veicolo veramente versatile deve sapersi districare anche sulla neve d’inverno ed ecco il kit Snow: su Scoop, togliendo le ruote e aggiungendo cingoli e sci, otteniamo lo scooter slitta. Senza contare il kit Travel, con cui Scoop può indossare due borse laterali, un bauletto posteriore e un portapacchi anteriore, ottenendo così un’interessante capacità di carico.
Se vi dimenticate il casco o volete dare un passaggio ad un amico che ne è privo, non fa niente perché Scooop può essere guidato anche senza il casco; la Casa tuttavia consiglia di indossarlo sempre.
Un prodotto rivoluzionario che sarà disponibile inizialmente in 4 abbinamenti cromatici: Argento/rosso, Argento/giallo, Argento/nero, Argento/antracite.
Le configurazioni motoristiche sono le stesse del Jet-set: 50 2T, 125 4T e 150 4T, probabile anche una quarta versione di cilindrata e potenza maggiore. Scooop sarà disponibile dalla primavera del 2002 ad un prezzo mediamente superiore di un milione rispetto al modello analogo a due ruote.

Tag:,
ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE