Mission One

In avanzata fase di test la superbike elettrica che raggiunge i 240 chilometri orari con un'autonomia di altrettanti chilometri e più coppia di una Ducati 1098R; il primo campo di prova sarà al Tourist Trophy 2009

Mission One è una vera e propria superbike elettrica perfettamente funzionante che la Mission Motors, azienda di San Francisco, farà gareggiare al TTXGP, la prima competizione riservata a moto elettriche che si svolgerà il 12 giugno prossimo nel contesto del Tourist Trophy 2009. Incredibili le prestazioni che lanciano questa moto a 240 chilometri orari con una coppia che supera quella – già abbondante – di una Ducati 1098R. Peraltro, grazie alla tipica erogazione del motore elettrico, non proviamo neanche ad immaginare cosa significhi fare da 0 a 100 km/h con questa superbike…

Ovviamente, stiamo parlando di una trasmissione monomarcia mentre i componenti sono di tutto rispetto: sospensione anteriore Ohlins a steli rovesciati con foderi da 43mm, Ohlins anche al posteriore, freni anteriori e posteriori Brembo e ruote Marchesini. Peraltro, fra le aziende coinvolte in questo progetto, pare che, oltre a Tesla Motors e addirittura Google, ci sia pure l’italianissima Ducati.

Dovrebbe essere disponibile nel 2010, le prime 50 prodotte saranno in edizione limitata con un prezzo che potrebbe superare i 50mila euro. QUest’estate, comunque, dovrebbe arrivare l’annuncio di una versione più economica. Chissà quando cominceremo a vedere anche sulle nostre strade delle motociclette elettriche; forse non questa, che è attualmente la moto elettrica di serie più veloce al mondo.

Tag:,
ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE