Moto Guzzi intermot 2004

Monaco - L’evoluzione della tradizione…

Moto Guzzi all’INTERMOT 2004. Tra gli stand “da visitare” al Salone INTERMOT 2004 c’era sicuramente quello della Moto Guzzi. Sì perché dopo averle sognate per mesi, Breva 1100, Griso ed MGS-01 sono ufficialmente pronte per essere prodotte all’interno degli storici stabilimenti di Mandello del Lario.
Una bella notizia davvero, che porta una ventata di fiducia proprio alla conclusione di una bellissima quanto travagliata avventura, iniziata nei primi mesi del 2000 con l’acquisto da parte del vulcanico Signor Aprilia – Ivano Beggio – e culminata oggi in un rilancio massiccio della gamma, che parte da una massiccia iniezione di modernità nello stile arrivando ai propulsori, che sono stati attualizzati e notevolmente migliorati pur mantenendo la classica architettura, che più di ogni altro elemento rappresenta il DNA Moto Guzzi. Oggi Beggio non c’è più, ma in compenso, c’è un Gruppo Piaggio intenzionato ad investire ed a proseguire il cammino intrapreso negli ultimi anni.
Breva 1100 Ma passiamo ai modelli, segnalando che la Breva 1100 non solo è affascinante da un punto di vista stilistico, ma è rifinita in modo eccellente. Il nuovo propulsore da 1.1 litri, è in grado di erogare 84 CV a 7.800 e 86.5 Nm di coppia a 6.000 giri e, grazie ad un sofisticato sistema di iniezione elettronica abbinato alla doppia candela, è in grado di rientrare pienamente nelle restrittive norme antinquinamento EURO 3!
Griso… Un vero e proprio record, di cui può andare fiera anche la modaiola Griso. A differenza della stradista Breva, però, il suo arrivo in concessionaria non è previsto in primavera ma per la fine dell’estate 2005. Anche in questo caso, ci si trova di fronte ad un modello davvero eccezionale stilisticamente parlando, che sicuramente sarà in grado di conquistare tutti coloro i quali amano distinguersi senza rinunciare al piacere di guidare. I CV, in questo caso, sono 88 ad 8.000 giri/min mentre la coppia motrice è pari a 94 Nm a 5.400 giri. Parametri EURO 3 rispettati anche in questo caso.
MGS-01 Non verrà prodotta in serie, ma solamente in tiratura limitata di 50 esemplari….per il momento. E’ sicuramente un ottimo inizio, per una moto che ha dimostrato di essere una sportiva senza compromessi. Bisogna scavare nella storia della Moto Guzzi per ritrovare un modello così “sport-oriented” e, senza dubbio, gli amanti della pista avranno di che divertirsi, sfruttando le potenzialità dei 128 CV e degli oltre 110 Nm di coppia massima…amalgamati in un design a dir poco stupefacente.
Tutta confermata il resto della gamma, a partire dalle ultime nate Nevada e Breva 750 per arrivare ai numerosi modelli V11.
Vai alla scheda dei modelli:
– Moto Guzzi Breva 1100 – Moto Guzzi Griso – Moto Guzzi Nevada 750 – Moto Guzzi Breva 750

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE