MV Agusta Brutale America

Una Brutale per Lapo Elkann

MV Agusta Brutale America. Lapo Elkann, responsabile marketing operativo del brand Fiat è da venerdì scorso il possessore di una MV Agusta Brutale “America”.
Il più noto erede dell’impero Fiat ha ricevuto le chiavi della preziosa motocicletta dalle mani del direttore marketing del gruppo MV Agusta (che comprende anche i marchi Cagiva e Husqvarna) Giovanni Castiglioni.

Esclusività in 300 esemplari La “America” è una versione esclusiva a tiratura limitata di 300 esemplari della famosa MV Agusta Brutale. Assemblata con cura certosina presso l’atelier sammarinese della MV Agusta Special Parts è ispirata alla celebre 750S del 1972 destinata prevalentemente al mercato statunitense. Della celebre antenata condivide la grafica tricolore del serbatoio e la sella di colore rosso.
L’esclusività della versione “America” si esprime attraverso la presenza di numerose parti in fibra di carbonio, dall’impiego di ruote in alluminio forgiato e da una targhetta in metallo posta sulla piastra superiore di sterzo che indica la versione, il numero seriale di produzione ed il nome del proprietario. Per la cronaca la Brutale di Lapo reca inciso la numerazione 7/300 (il sette rappresenta il suo numero fortunato).
Uniti…da una felpa Il rituale si è svolto presso la sede della Giugiaro Design di Moncalieri (TO) dove per l’occasione Giovanni Castiglioni, Lapo Elkann ed Alberto Bresci, quest’ultimo amministratore delegato di Hydrogen, hanno indossato la ormai celebre felpa che rievoca il logo Fiat utilizzato nelle competizioni nei pionieristici anni 30.
I tre imprenditori sono legati da una amicizia nata durante la frequentazione dell’European Business School di Londra e culminata nella realizzazione del progetto Hydrogen, un brand di tendenza che si è imposto all’attenzione della critica e dei media proprio attraverso la felpa Fiat.
E grazie alla passione e all’entusiasmo che Giovanni Castiglioni ha saputo trasmettere ai suoi soci l’operazione di branding verrà replicata anche sul marchio MV Agusta. E’ infatti atteso per le prossime settimane il lancio di un nuovo capo Hydrogen dedicato al marchio italiano più vittorioso della storia del motociclismo.
Filo diretto Giugiaro – MV Agusta La scelta della location non si può certo dire casuale; fu proprio Giugiaro il primo designer automobilistico a cimentarsi sul prodotto moto e fu proprio una MV Agusta, la Ipotesi del 1975, la moto di maggior successo nata dalla matita del designer piemontese.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE