Piaggio FLY

L’erede della Sfera

Piaggio FLY. Si chiama Piaggio Fly il nuovo scooter che a Pontedera amano definire “l’erede” della Sfera. Effettivamente, le sue forme compatte ma allo stesso tempo morbide ed eleganti sottolineano come Fly, sia stato concepito per essere non solo per essere un valido alleato nel traffico di tutti i giorni, ma anche un “oggettino” facile da usare ed alla moda.
Attenzione per l’ambiente Tutte le quattro versioni (50 2T, 50 4T, 125 e 150) di Piaggio Fly non lasciano in secondo piano l’attenzione all’ambiente, esigenza prioritaria in uno scooter destinato al commuting in ambito cittadino, assicurando il contenimento dei limiti Euro2 in tema di emissioni inquinanti. Per quanto riguarda i modelli “cinquanta”, il motore Piaggio Hi-PER2 raffreddato ad aria, 2 tempi, è dotato di catalizzatore a due stadi e Sistema Aria Secondaria (SAS), mentre il 4 tempi denominato Hi-PER4, garantisce non solo la massima pulizia ma anche veri e propri record nella economicità di esercizio.
Anche 125 e 150! Le versioni 125 e 150cc di Fly sono equipaggiate con propulsori a quattro tempi della serie Piaggio Leader, dotati di distribuzione a due valvole e raffreddati ad aria forzata. Caratterizzati da consumi piuttosto contenuti, questi propulsori si distinguono per le buone prestazioni (il 125 vanta 10.5 CV ed il 150 11.6), che consentono di viaggiare anche in due e…non solo in città, ma anche per i consumi estremamente contenuti. Per tutti, le ruote sono da 12” gommate “generosamente”.
A partire da 1750 euro Fly 50 2 tempi è in vendita a partire da 1.750 euro, mentre per il 50 4T si sale a 2.050; le versioni di maggior cilindrata Fly 125 e 150cc saranno commercializzate rispettivamente al prezzo di Euro 2.370 e Euro 2.490.

Tag:
ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE