Triumph Street Triple

Per il 2012 la casa di Hinckley rinnova la sua nuda da 675cc sia in versione di serie che la Street Triple R

Nuovo look per le Street Triple e Street Triple R, due dei best seller Triumph Motorcycles, giudicate come le migliori naked sportive del mercato. Le novità riguardano soprattutto la parte estetica e vedono l’adozione di un nuovo gruppo ottico anteriore, identico alla sorella maggiore Speed Triple.

Il nuovo doppio faro, dalle linee moderne e aggressive, unitamente alla finitura di alcune componenti, ha il compito di rimodernare il look della Street, mentre l’adozione di nuove finiture eleva di molto il valore percepito della qualità del prodotto. Queste le principali novità:

Sono state eliminate le cromature su impianto di scarico, pedane pilota, risers e contrappesi manubrio, tutti realizzati in acciaio satinato, assumendo un aspetto “dechromed”.
Su entrambe le motociclette campeggiano i nuovi loghi “sport”, come quelli utilizzati sulla Daytona 675R, su serbatoio e fianchetti.
Nuove colorazioni: per la Street Crystal White, Phantom Black e il nuovo Imperial Purple; mentre per la Street R Diablo Red, Crystal White e Phantom Black.
Sulla naked inglese è stata montata anche l’ultimissima versione della strumentazione delle 675. Inoltre, nuove paratie dietro gli steli della forcella, il manubrio è in alluminio a sezione variabile che era previsto solo sulla Street R.

Tecnicamente le due motociclette restano invariate, con il leggero e scattante telaio in alluminio nel quale viene incastonato il formidabile motore tre cilindri 675cc, 12 valvole da 106CV a 11.700giri/min e 68Nm di coppia a 9.200giri/min.
Rimangono invariate anche le sospensioni, che come sulle precedenti versioni, sono regolabili nel precarico del mono sulla Street Triple e sono completamente regolabili sulla Street Triple R.


ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE