Ultimissime: Benelli Due 756

La rinascita parte da una naked

Benelli Due 756. Fa sempre piacere quando un marchio italiano, con anni di storia alle spalle, riacquista la vitalità perduta. Non importa se gli artefici della rinascita sono i capitali cinesi, l’importante è che si mantenga intatto lo spirito originario.
Nel caso di Benelli, le prospettive per il futuro sono incredibilmente rosee. Dopo l’acquisizione da parte di Qianjiang Group, il costruttore pesarese sembra aver ritrovato lo spirito vitale di un tempo, e si appresta a presentare nuovi modelli. La base di partenza è un inedito bicilindrico in linea di 750cc derivato dal tre cilindri di 1130 che equipaggia la Tornado e la TNT.
Le prime immagini svelano l’aspetto della nuova naked, che dovrebbe assumere la denominazione di Benelli Due 756 e sfidare apertamente le varie Ducati Monster, Honda Hornet, Yamaha Fazer e Kawasaki Z750. Uno sguardo al prototipo fa intuire linee spigolose ed aggressive, ereditate dai modelli attuali e piuttosto piacevoli. Ora rimangono in sospeso la data di commercializzazione ed il prezzo: soprattutto quest’ultimo fattore influirà notevolmente sulla riuscita del progetto Leo. Gli appassionati attendono un listino non troppo salato, a fronte d una dotazione tecnica concorrenziale con le due ruote leader nel segmento. Secondo le indiscrezioni raccolte durante la nostra visita all’Intermot di Colonia, la naked Due sarà seguita a ruota da una bellissima cross agonistica, che calcherà presto gli sterrati, e da uno scooter di 50cc che richiama le forme futuristiche delle “sorelle” più grandi.
Alcuni di questi modelli potrebbero essere pronti per la prossima primavera, e noi saremo come sempre tempestivi nel carpire le informazioni ufficiali!

Tag:,
ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE