USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Infosport: SBK a Brands Hatch

Ducati…Mondiale!

Ducati si è aggiudicata il tredicesimo titolo Costruttori del Campionato Mondiale Superbike, al termine di due intense gare sul circuito londinese di Brands Hatch. I piloti Ducati Fila, Regis Laconi e James Toseland, hanno avuto poca fortuna nell’ottavo appuntamento del campionato. Il francese, in gara 1, ha ingaggiato una lotta durissima con il pilota giapponese del Team Renegade, Noriyuki Haga, terminando in seconda posizione; è poi scivolato rovinosamente nel corso del 19esimo giro di gara 2 mentre era al comando.

“Cosa posso dire?” ha commentato Laconi. “Il vero problema è che se non ero davanti a Nori, lui mi rallentava. Quando l’ho superato, ho cercato di allungare ma mi sono reso conto di essere andato oltre il limite, ed è per questo motivo che sono caduto. Ho spinto troppo forte alla curva Graham Hill e ho perso il controllo dell’anteriore. Io e tutto il team eravamo riusciti a trovare un ottimo assetto, quindi sono molto dispiaciuto per l’esito della gara. Voglio vincere questo campionato a tutti costi e spero che, per le rimanenti tre gare, riusciremo a trovare nuove soluzioni”.

La vittoria di Ducati del titolo Costruttori nel Mondiale Superbike, la tredicesima in assoluto, è stata conquistata in diciassette anni di campionati combattuti e competitivi, contro altri costruttori italiani, giapponesi e ora anche malesi. Si prospetta invece una lotta a quattro per il titolo piloti. Quando mancano tre round (sei gare) dalla fine, i primi quattro (Laconi e Toseland del Team Ducati Fila, Vermeulen con la Honda Ten Kate e Haga del Team Renegade Ducati) sono separati da soli otto punti.

Davvero eccezionale la gara 2 di Frankie Chili in sella ad una immortale 998RS: un sorpasso mozzafiato sul “rettifilo” dei box, infatti, gli ha permesso di passare al comando all’ultimo giro ai danni di uno scatenato Haga, ma a causa della sommatoria dei tempi (in gara 2 ci sono state due partenze) il giapponese si è ritrovato sul gradino più alto del podio con la bellezza di 25 punti in più, che valgono il terzo posto nel Mondiale Piloti a soli 6 punti dal leader Laconì.

Per la Honda CBR 1000 RR, unica avversaria degna di nota di Ducati in questo 2004, un terzo ed un quarto posto che non possono certo aiutare nel già assegnato mondiale Marche, ma che consentono a Vermeulen di “sognare” ad occhi aperti il mondiale piloti SBK.
GARA 1: 1. Haga (Renegade Ducati); 2. Laconi (Ducati Fila); 3. Martin (DFX Ducati); 4. Vermeulen (Honda); 5. Corser (Petronas); 6. Ellison (Yamaha); etc.
GARA 2: 1. Haga ; 2. Chili (PSG-1 Ducati) ; 3. Vermeulen; 4. Walker (Petronas); 5. Ellison; 6. Bussei (Ducati); etc.

PUNTI
(dopo 8 di 11 round): (Piloti) 1. Laconi 218; 2. Vermeulen 216; 3. Haga 212; 4. Toseland 210; 5. Chili 180; 6. McCoy 155; etc.

Mondiale Costruttori: 1. Ducati 385 ; 2. Honda 223; 3. Petronas 158 ; 4. Kawasaki 99 ; 5. Suzuki 77 ; 6. Yamaha 60.

Sponsor

DasWelt Auto Volkswagen
DasWelt Auto Volkswagen
OFFERTA Una Golf pensa a tutto. Anche alle prime tre rate.
Golf 1.6 TDI con PVV da 129 €/mese TAN 5,99% TAEG 7,54% con rimborso delle prime tre rate
Volkswagen
up! 3p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 11.500€
Volkswagen
up! 5p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 12.000€

Sponsor

DasWelt Auto Volkswagen
DasWelt Auto Volkswagen
OFFERTA Una Golf pensa a tutto. Anche alle prime tre rate.
Golf 1.6 TDI con PVV da 129 €/mese TAN 5,99% TAEG 7,54% con rimborso delle prime tre rate
Articoli più letti
RUOTE IN RETE