Regolamento del Concorso

1. I Partecipanti

Provala Tu –  Alfa Romeo Giulietta MY 19 è un concorso letterario aperto a tutti i cittadini italiani e maggiori di 18 anni. Sono esclusi dal contest coloro che non rispettano i termini e le condizioni di presentazione dei contenuti richiesti per concorrere al Premio. Non possono partecipare al premio letterario i dipendenti di Caval Service Srl, editrice di Infomotori.com, e tutti i collaboratori nonchè i loro parenti di primo grado.

2. Funzionamento del concorso

Cosa presentare per partecipare

I partecipanti sono invitati, compilando il relativo modulo presente su www.infomotori.com/provalatu/giulietta-2019 a scrivere una recensione o un commento originale di almeno 120 caratteri sulla Giulietta MY 19.

Affinché la votazione risulti valida, l’utente dovrà compilare tutti i campi presenti dell’apposito form. 

Come poter vincere

Una volta pubblicato, ogni commento verrà valutato dalla Giuria del Premio, la quale selezionerà i commenti migliori.

Scadenze

I partecipanti potranno partecipare al contest inserendoil  relativo commento entro e non oltre il 28 ottobre  2019. I vincitori del concorso verranno annunciati entro il 28 novembre 2019.

Caval Service Srl terrà informati i partecipanti al Premio attraverso il proprio sito www.infomotori.com e i vincitori verranno avvisati telefonicamente e/o tramite posta elettronica.

3. Titolarità, Originalità e Divulgazione delle Opere

La presentazione di un’opera al concorso implica necessariamente l’accettazione totale delle seguenti condizioni da parte dei partecipanti:

L’assenso alla divulgazione della recensione presentata;

La garanzia da parte del partecipante, che solleva da qualsiasi responsabilità Caval Service, della titolarità e originalità della recensione presentata e, inoltre, che quest’ultima non corrisponda a copia o modificazione totale o parziale di altra opera propria o altrui. La presentazione della recensione di per sé sola garantisce l’impegno da parte del suo autore a non ritirarla dal concorso.

4. Giuria del Premio e Criteri di valutazione

La Giuria sarà composta dai seguenti membri, liberamente designati da Caval Service Srl:

• Ivana Gabriella Cenci, giornalista, direttore responsabile di Infomotori.com

• Carlo Valente, giornalista, founder e Ceo di Infomotori.com 

• Guido Rubagotti, web editor, web writer e collaboratore Infomotori.com

• David De Toffani, esperto informatico e appassionato di motori

La Giuria designata da Caval Service Srl leggerà tutte le recensioni ammesse al concorso e sceglierà i testi che considererà migliori, ai cui autori verranno assegnati i corrispettivi premi. Tra i criteri di valutazione si terrà conto di alcuni aspetti fondamentali, quali creatività, originalità, correttezza e forma.

La Redazione si avvale della facoltà di escludere dal concorso qualsiasi commento che non rispetti i comuni criteri di pubblico decoro, commenti ritenuti volgari, diffamatori, di sfondo razzista e via dicendo. Il sistema di analisi, selezione e valutazione dei testi presentati sarà insindacabilmente stabilito da Caval Service Srl.

Qualsiasi deliberazione della Giuria sarà segreta. Caval Service Srl non risponde delle opinioni manifestate dalla Giuria o da qualunque suo membro, prima o dopo l’assegnazione del Premio, in relazione a qualsiasi opera presentata.

5. Premi

Gli autori delle opere ritenute più complete e originali riceveranno i seguenti premi:

• 1 Buono  Regalo Amazon.it  di 100 euro 

• 1 Buono  Regalo Amazon.it  di 75 euro 

• 1 Buono Regalo Amazon.it di 50 euro

Il concorso non potrà essere dichiarato deserto. Nel caso uno dei vincitori rifiutasse il premio, questo sarà devoluto alla Onlus Città della Speranza. La decisione della Giuria, che sarà inappellabile, sarà resa pubblica attraverso il portale www.infomotori.com.

6. Cessione dei Diritti di Sfruttamento dell’opera

La pubblicazione di un commento ne implica automaticamente la cessione totale ed esclusiva a Caval Service Srl, che acquisisce in tal modo tutti i diritti di sfruttamento dell’opera, intendendo con questi i diritti di riproduzione parziale e totale in qualsiasi forma, tipografica, elettronica e digitale in Italia e nel mondo.

Per quanto qui non espressamente previsto, il presente concorso letterario deve ritenersi disciplinato dalle norme del Codice Civile. Il concorso letterario, in particolare, non è soggetto alla disciplina del DPR 430/2001 relativo al regolamento concernente la disciplina dei concorsi e delle operazioni a premio, avendo ad oggetto la produzione di un’opera letteraria per la quale il conferimento del premio rappresenta un riconoscimento di merito personale e, di conseguenza, opera la fattispecie di esclusione di cui all’art. 6 comma 1 lettera a) del DPR 430/2001.