Audi A5 Sportback, un nuovo concetto di vettura dalla casa dei quattro anelli

Ecco tutte le info sull'Audi A5 Sportback! "Elegante come una coupè, pratica come una Avant": così la casa dei quattro anelli definisce la rivale della Mercedes SLK. Arriva a settembre, da 38.380 Euro

Audi A5 Sportback si presenta al grande pubblico in occasione del Salone di Francoforte 2009. Il Marchio dei quattro anelli svela i primi dettagli della A5 Sportback: un nuovo concetto di vettura, elegante come una coupé, confortevole come una berlina e pratica come una Avant. La versione Sportback, forte di un design emozionale, pratica nell’uso quotidiano e dotata di potenti ed efficienti motori TFSI, FSI e TDI, si aggiunge alle versioni coupé e cabriolet completando la famiglia A5. La Audi A5 Sportback sarà lanciata sul mercato a settembre, con prevendita a partire da luglio, al prezzo base per la 2.0 TDI di 38.380 Euro.

La A5 Sportback è una pietra miliare nel design automobilistico; questa coupé a cinque porte eccelle per il design elegante, dalle linee filanti e dal profilo sportivo. Il largo portellone si armonizza perfettamente allo stile del posteriore. Il labbro aerodinamico e l’inserto diffusore creano un contrasto che enfatizza la tensione sportiva della coda. La linea del tetto, moderatamente più basso rispetto a quello della A4 berlina (- 36 mm), i corti sbalzi, il passo di 2.810 mm e le quattro portiere senza cornici per i cristalli concorrono a creare una silhouette da vera coupé. Il portellone, dal design insolito, rappresenta l’elemento distintivo che rende eccellente la funzionalità del veicolo, combinando sportività, comodità e praticità in modo del tutto innovativo.

La funzionalità insita nel progetto, in combinazione con il design emozionale, dà vita a un innovativo mix tra coupé e Avant. Con un volume di 480 litri, la capacità del vano bagagli è quasi pari a quella della A4 Avant e, abbattendo i sedili posteriori, il dato raggiunge l’impressionante valore di 980 litri. La Audi A5 Sportback garantisce il massimo comfort per tutti i quattro passeggeri, offrendo al tempo stesso la necessaria facilità d’accesso all’abitacolo. Nonostante l’altezza ridotta del tetto e il suo andamento degradante, la vettura offre spazio per la testa e per le gambe paragonabili a quelli della A4 berlina.

La gamma di propulsori rappresenta un ulteriore passo avanti sulla strada dell’innovazione tecnologica intrapresa dalla Audi. Tutti i motori sono caratterizzati dall’iniezione diretta del carburante: i Diesel TDI sono dotati dell’iniezione Common Rail, mentre i benzina adottano la tecnologia FSI. Comune a tutti i propulsori è anche l’omologazione Euro 5, con le versioni Diesel dotate di serie di filtro anti-particolato. Inizialmente, la A5 Sportback sarà disponibile in due varianti a benzina: la 2.0 TFSI 211 CV e la 3.2 V6 quattro 265 CV. Entrambe saranno dotate di sistema di fasatura Audi Valvelift, per aumentare potenza e coppia e contenere i consumi di carburante.

L’offerta di Turbodiesel, invece, sarà composta dalla 2.0 TDI 170 CV, con cambio manuale a sei rapporti e sistema Start & Stop di serie, dalla 2.7 TDI 190 CV e dalla 3.0 V6 TDI quattro 240 CV con trazione integrale quattro.

Il sistema di stabilizzazione elettronico ESP di nuovo sviluppo, insieme al controllo elettronico del differenziale, assicura una migliore risposta dello sterzo, così come sulle versioni coupé e cabriolet, e compensa in modo efficace le reazioni alle variazioni di carico, aumentando la sicurezza di guida. Perfetto completamento di questa dotazione tecnologica è l’“Audi drive select”, tramite cui il conducente può scegliere tra tre modalità che influenzano la risposta del motore ai comandi dell’acceleratore, i punti di cambiata del cambio S tronic a 7 rapporti o del multitronic e anche la risposta del servosterzo servotronic. Se il veicolo è equipaggiato del sistema di navigazione satellitare MMI, è disponibile anche un quarto livello, liberamente programmabile dal conducente.

L’“Audi drive select” deve essere ordinato in combinazione con almeno una delle tre innovative tecnologie disponibili in opzione: il controllo degli ammortizzatori, lo sterzo dinamico ad assistenza variabile e, per la 3.0 TDI quattro e la 3.2 FSI quattro, il differenziale posteriore sportivo.

ARTICOLI CORRELATI