BMW M3 2020, una nuova veste per l’icona di Monaco

BMW M3 ha passato nelle nostre strade per più di trent'anni, anni in cui si è scavata un posto nel cuore degli appassionati. Prestazioni al limite, guidabilità di riferimento e la necessità di saper guidare con la giusta malizia ne hanno fatto un'icona. Ed è pronta a rinnovarsi, con un modello che vedremo nel 2020

La BMW M3 ha una storia lunga e importante, fatta di successi commerciali e sportivi. In realtà si tratta dell’auto che per decenni ha fatto sventolare la bandiera del reparto sportivo M. La Casa di Monaco dunque presta grande attenzione al modello, che in Europa è stato in qualche modo sostituito dalla recente M4. Il nostro fotografo è comunque riuscito ad immortalare un muletto della nuova BMW M3 prevista per il 2020 durante un test alle porte di Monaco.

L’auto, identificata con la sigla G80, mostra da subito un carattere sportivo di grande impatto. I passaruota accentuati proteggono cerchi sportivi -che potrebbero essere da 20″- e le ben note pinze freno M Sport. Non c’è dubbio che si tratti di una versione sportiva piuttosto che di un pacchetto estetico: per accorgersene è sufficiente guardare il posteriore, dove si trovano due doppi terminali di scarico ancora in fase grezza.

Le specifiche del motore sono ancora sconosciute, ma secondo alcune voci di corridoio potrebbe erogare una cifra compresa tra i 450CV ed i 500CV. Non è escluso che venga anche utilizzato il nuovo sistema Bosch per raffreddare ad acqua il propulsore -pensato per contenere gli sprechi e mantenere efficace il raffreddamento- sistema utilizzato per la prima volta sulla BMW M4 GTS, Safety Car della MotoGP.

Difficile dire quando vedremo la nuova BMW M3 sulle nostre strade, ma si può ipotizzare che vedremo una pre-serie nel 2019 per poi trovare l’auto nei concessionari l’anno successivo.

ARTICOLI CORRELATI