Chrysler 200 cabriolet

Chrysler 200 cabrio, la convertibile pronta a sfidare la rivale di Volkswagen Eos, debutta in Europa con il marchio Lancia

Dopo il recente debutto della Chrysler 200  è già pronta la variante convertibile, erede della Chrysler Sebring. Come quest’ultima è dunque una coupè cabriolet. La nuova Chrysler 200 è berlina ed è destinata al mercato USA, mentre per quello che concerne il mercato Europeo, è presentata con il marchio Lancia in bella mostra. Dal punto di vista del design Chrysler volta pagina: il look datato della Sebring, dal sapore decisamente anni ’90, cede il passo di fronte alle linee aggraziate e moderne della 200. Il muso è piacevole, semplice e pulito, dominato dalla grande calandra cromata. I fari sono bi-xenon con luci diurne a LED.

La fiancata non è particolarmente aggressiva, con una linea di cintura non troppo alta che lascia spazio ad un’ampia finestratura, garanzia di un abitacolo luminoso. Il posteriore non eccelle per personalità ma è forse lo scorcio più riuscito della vettura, con luci interamente a LED dalla foggia davvero piacevole.
I motori previsti per gli USA sono un 4 cilindri da 2.4 litri ed un V6 di 3.6 litri, entrambi abbinati ad un cambio automatico a sei rapporti. La Chrysler 200 Convertible dovrebbe seguire da vicino il debutto della variante berlina, raggiungendo il mercato USA all’inizio del 2011.

ARTICOLI CORRELATI