Dacia Best Value Player, premio per valorizzare i giovani calciatori

Best Value Player e Best Value Player Game sono i nuovi concorsi indetti da Dacia e Gazzetta dello Sport. Testimonial del progetto è Ciro Ferrara

Ha portato fortuna all’Udinese il lancio della nuova campagna Dacia, in occasione della prima conferenza stampa prepartita alla Dacia Arena del nuovo allenatore Igor Tudor. I bianconeri friulani 24 ore dopo hanno battuto per 2-0 il Genoa inaugurando il premio istituito da Dacia e La Gazzetta dello Sport per valorizzare i calciatori che dimostrano di aver sfruttato al meglio le proprie risorse, mettendole a disposizione del proprio club. Ed è proprio quello che è avvenuto alla Dacia Arena di Udine, con i giocatori friulani a valorizzarsi al meglio per partire subito forte nella classifica del Best Value Player, powered by Dacia.

In occasione dell’ultima giornata del Campionato di Serie A, Dacia premierà il calciatore che si sarà distinto per il miglior rapporto tra prestazione post partita (Magic Voto) e pronostico della prestazione pre-partita, basato su qualità attesa e valore del giocatore stesso. Sarà La Gazzetta dello Sport, attraverso l’incrocio tra i voti settimanali assegnati a ciascun calciatore e un indice elaborato ad hoc per l’iniziativa, a stilare la classifica del Best Value Player. La graduatoria sarà aggiornata settimanalmente e consultabile sul sito dedicato al progetto (bestvalueplayer.gazzetta.it), oltre che su La Gazzetta dello Sport all’interno della sezione Magic. Testimonial del progetto è Ciro Ferrara, uno tra i più grandi difensori del calcio italiano, che ha dimostrato il suo valore attraverso una carriera costellata da successi conquistati con disciplina e dedizione.

Il Best Value Player powered by Dacia è stato presentato nella cornice della Dacia Arena, per il 10° anno consecutivo casa del Brand sponsor di Udinese Calcio. Un riconoscimento ispirato alla capacità, insita nel DNA di Dacia, di offrire il miglior rapporto qualità/prezzo, che premierà il calciatore di Serie A che avrà dato prova di aver messo il proprio talento e passione al servizio della squadra. I calciatori che si contenderanno il premio non saranno da soli nella missione di dimostrare il proprio valore, ma saranno supportati dai propri tifosi, che potranno seguire l’evoluzione all’interno della classifica e provare a indovinare chi sarà il Best Value Player della stagione 2018-2019.

Grazie al concorso Best Value Player Game, dal 6 aprile, ogni settimana tutti i tifosi potranno seguire la classifica accedendo al sito bestvalueplayergame.gazzetta.it, fare il proprio pronostico e partecipare automaticamente all’estrazione di uno dei 50 abbonamenti alla Digital Edition, messi in palio dalla Gazzetta. Tutti coloro che avranno inserito il proprio pronostico sul sito, a fine campionato, e dopo che sarà stato nominato il Best Value Player, potranno inoltre partecipare all’estrazione di un’automobile messa in palio da Dacia. Da indiscrezioni trapelate tra gli addetti ai lavori sembra proprio che il modello messo in palio sia proprio una Sandero, sicuramente il modello Dacia che rispecchia meglio i parametri di valutazione del concorso a premi, sintetizzati dal miglior rapporto tra qualità e prezzo, vale a dire la quotazione effettiva del giocatore in campo e la sua resa abituale.

«Dacia si conferma oggi brand di riferimento in tema di acquisto intelligente, con un’offerta che continua a posizionarsi al miglior rapporto prezzo/qualità. Quest’inedita operazione – ha dichiarato Francesco Fontana Giusti, Direttore Comunicazione & Immagine di Renault Italia – è assolutamente coerente con lo spirito e il DNA Dacia ed è il miglior modo per celebrare il 10° anniversario della partnership con l’Udinese, che grandi soddisfazioni ci ha regalato in questi anni. Dacia si pone, ancora una volta, come brand “fuori dagli schemi”, anche nelle iniziative che propone, in linea con la sua anima».

Con la sua gamma di veicoli economici, e al tempo stesso ecologici, moderni, affidabili, robusti e abitabili, Dacia va oltre le aspettative, dopo aver inaugurato oltre 10 anni fa un nuovo stile di consumo automobilistico. Oltre al premio suddetto Dacia ha voluto pensare anche alle giovani leve, lanciando parallelamente il Best Value Young Player. Sviluppato in collaborazione con l’Udinese Academy League, il premio Best Value Young Player powered by Dacia si pone l’obiettivo di spronare i ragazzi della categoria giovanissimi (nati tra il 2004 e il 2005) di tutte le scuole calcio italiane affiliate all’Udinese, a tirar fuori la grinta e l’impegno necessari a emergere. Che si tratti di diventare un grande calciatore o di ottenere buoni risultati a scuola, il premio Best Value Young Player mira a promuovere nei giovani partecipanti valori positivi quali la costanza, la determinazione e la motivazione in ogni circostanza.

Il premio sarà assegnato al giovane calciatore che avrà conseguito i punteggi più alti nel rapporto tra rendimento in campo e migliore valutazione scolastica, basata sulla pagella del primo quadrimestre. A valutare le performance in campo durante i tornei triangolari del secondo e terzo turno sarà Andrea Carnevale, talent scout dell’Udinese, nei mesi di aprile e maggio. Un totale di 12 squadre che si sfideranno in 4 diverse località italiane, fino a giungere all’ultima fase della selezione che si svolgerà a fine maggio, presso il Centro Sportivo Bruseschi di Udine e presso la Dacia Arena. Al vincitore andrà una targa di riconoscimento e la possibilità di partecipare ad alcuni momenti del ritiro estivo con allievi/ giovanissimi dell’Udinese.

«Dacia e Udinese hanno sempre investito molto sul concetto di famiglia e giovani – ha pure affermato Francesco Fontana Giusti – e siamo molto felici di aver concepito per il 6° anno consecutivo una nuova iniziativa, che si rivolge al cuore della nostra società: le nuove generazioni. Abbiamo scelto di premiare, non solo sul campo ma anche sui banchi di scuola, la loro determinazione, la voglia di mettersi in gioco e la dedizione, le caratteristiche vincenti per potersi assicurare un futuro radioso. Siamo felici di valorizzare e premiare il loro spirito di sacrificio e la loro passione sportiva».

«Questa nuova iniziativa di Dacia, sviluppata nell’ambito della partnership con Udinese Calcio – ha commentato Stefano Campoccia, Vice Presidente Udinese Calcio – è l’esempio di come le sponsorship possano creare valore per i territori e per lo sport. Abbiamo aderito a questo progetto perché è congruente con gli investimenti che Udinese Calcio sta allocando nel settore giovanile, con il rilancio quest’anno della nostra Academy. Il connubio “profitto scolastico-profitto sportivo” è parte del nostro Dna e si riflette sul modello di gestione per lo sviluppo dei giovani calciatori bianconeri. Il progetto prevede di coinvolgere anche il team dei nostri talent scout in una analisi focalizzata sui giovanissimi delle società italiane a noi affiliate: è un modo virtuoso per mettere in evidenza ragazzi che potranno vivere una bella e formativa esperienza, in ritiro con le nostre squadre e i nostri tecnici, venendo così premiati per il loro impegno a scuola e sul campo».

Per brindare alle due iniziative, Dacia ha scelto un vino Verduzzo dei Colli Orientali del Friuli, abbinato a un dolce di Mele Friulane (qualità Zeuka) creato dallo staff del celebre chef friulano, 2 stelle Michelin, Emanuele Scarello.

ARTICOLI CORRELATI
Nuova gamma SUV
Citroen C3

Citroën C3

da 99€ mese

Peugeot 208

Peugeot 208

da 100€ mese

Citroen C3 Aircross

Citroën C3 Aircross

da 139€ mese

Peugeot 2008

Peugeot 2008

da 149€ mese

Citroen C4 cactus

Citroën C4 Cactus

da 149€ mese

Peugeot 308

Peugeot 308

da 168€ mese

Citroen C5 Aircross

Citroën C5 Aircross

da 239€ mese

Peugeot 3008

Peugeot 3008

da 249€ mese

Ford Ecosport

Ford Ecosport

da 255€ mese

Peugeot 508

Peugeot 508

da 349€ mese

Ford Kuga

Ford Kuga

da 355€ mese

Ford Edge

Ford Edge

da 410€ mese

info ADV
RUOTE IN RETE