USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Ferrari aumenta la produzione del 30%

Il Cavallino Rampante progetta di aumentare la produzione annuale di vetture di circa il 30%, portandola da 7.000 unità a 9.000 unità. E' quanto riporta l'emittente CNBC

Ferrari pianifica le strategie futura e programma, per gli anni a venire, di incrementare la produzione di vetture portandola da 7.000 a 9.000 esemplari all’anno. Un aumento che in percentuale equivale a circa il 30%, come riporta l’emittente CNBC. La Casa automobilistica del Cavallino Rampante ha preso questa decisione per far fronte alla sempre maggiore richiesta di “Rosse” proveniente da mercati come quello cinese, americano e mediorientale.

“La disponibilità di spesa dei nostri clienti è aumentata”, affermano i responsabili del brand, che però non specificano con esattezza quali modelli verranno venduti in numero maggiore (o in che misura gli aumenti verranno distribuiti tra i modelli in gamma). Il dibattito interno sull’effettiva convenienza dell’aumento degli esemplari annui prodotti era iniziato già lo scorso anno, quando il presidente Ferrari era ancora Luca Cordero di Montezemolo.

Sergio Marchionne ha comunque tenuto a precisare che non ha intenzione di “rovinare il marchio” e che l’aumento potrebbe toccare quota 10.000 senza generare ripercussioni sul brand.

TUTTO SU Ferrari
Articoli più letti
RUOTE IN RETE