Nissan nuova Altima

Eccovi una berlina compatta che non pecca certo in sportività!

Nissan nuova Altima. La quarta generazione di Nissan Altima debutta (per ora) in Messico, anticipando i tempi rispetto alle notizie che giravano nel web. La berlina brilla per l’equilibrio delle forme e per una celata emancipazione dall’asian style che spesso è stato oggetto di critica qui in occidente.
Nissan ultimamente cerca di recuperare terreno soprattutto nel settore dei SUV, forte di una profonda esperienza nell’ambito degli off-road, attraverso il nuovo sport utility vehicle compatto Nissan Qashqai, confermando inoltre i buoni risultati nell’ambito degli MPV con la piccola grande Nissan Note.
Nel segmento delle berline, Nissan manca di una vera e propria protagonista che possa competere con le blasonate avversarie europee e americane, nonché asiatiche naturalmente.
Estetica sobria
L’equilibrio delle forme regna in questa berlina compatta della Casa nipponica. Il frontale presenta ampi gruppi ottici sagomati che inseguono l’andamento del cofano motore, dando un aspetto discreto e pulito al corpo macchina; la vista laterale è fluida, priva di brusche sortite stilistiche, un cuneo modellato lungo una linea di cintura leggermente discendente; il posteriore risalta per la compattezza delle forme, i grandi gruppi ottici sagomati, il doppio scarico e qualche cromatura ad impreziosire il gioco estetico. Si conferma una certa linearità negli interni, con un volante multifunzione a 4 razze, strumentazione funzionale e ben visibile, selleria morbida ed avvolgente.
Motorizzazioni
Basata sulla nuova piattaforma creata da Nissan, Nissan nuova Altima monterà due nuovi propulsori: un 2.5 litri da 175 cavalli e il cattivo V6 3.5 litri da 270 cavalli, quest’ultimo probabilmente derivato dal motore attualmente in forza alla Nissan 350Z. Si parla inoltre, di una nuova trasmissione continua variabile Xtronic CVT, oltre che di un equipaggiamento di base piuttosto fornito, per quanto concerne la sicurezza attiva (leggasi ABS con EBD, sistema di assistenza alla frenata, aribags ecc.); ma anche l’aspetto del comfort non viene di certo tralasciato con il cruise control, il navigatore satellitare, l’impianto radio, ecc…
Prezzo?
Il prezzo stimato si aggira attorno ai 17.000 euro per l’entry level, fino a sopra i 22.000 per la versione premium, ma vi ricordiamo che sono stime, approssimazioni che non tengono conto delle politiche aziendali e delle strategie di marketing, sulle quali Nissan spesso conta molto.

ARTICOLI CORRELATI