USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Novità Mini al Salone Auto di Detroit 2011

Anteprima mondiale al Solene dell'auto di Detroit per la Mini Paceman Concept e per gli altri modelli della casa automobilistica anglo-tedesca

Il Salone di Detroit rappresenterà per il marchio Mini, una vetrina importante per evidenziare l’innovazione che da sempre la casa anglo-tedesca regala a chi ama il piacere della guida. Sono passati esattamente dieci anni da quando proprio al Salone dell’auto di Detroit il marchio Mini avviò il suo rilancio internazionale. Questo anniversario viene festeggiato con l’anteprima mondiale della Mini Paceman Concept.
La Mini Paceman Concept si distingue per offrire i classici punti forti di una Mini, quali il carattere inconfondibile, un comportamento di guida simile a quello di un go-kart, agilità, dinamica e un design individuale e li arricchisce in modo nuovo, grazie a un innovativo concetto di scocca e all’utilizzo delle tecnologie più moderne. La Mini Paceman Concept coniuga un’immagine sportiva e maschile, versatilità e un look da coupé con le dimensioni delle quattro porte Mini Countryman, integrando con armonia il classico concetto delle Mini, le caratteristiche della Mini Countryman e lo stile particolare di una coupé. Il risultato è una Mini “Muscle Car” che lascia riconoscere in ogni prospettiva il dinamismo delle proprie forme, valorizzandole sia nella vista di profilo che nel disegno della coda. Questo nuovo modello si presenta come la prima Sports Activity Coupé (SAC) nel segmento delle automobili compatte abbinando il lifestyle con la qualità premium. I punti di forza di questo modello saranno senza ombra di dubbio la carica emotiva che si avvertirà quando ci si siederà alla guida, e l’unicità che solo un modello Mini può regalare. 
Il casa anglo-tedesca, però, non sarà solo Mini Paceman Concept al Salone dell’auto di Detroit, perchè sarà presente con una gamma di modelli ricca e attraente. Una serie di modifiche importanti apportate al design, delle motorizzazioni supplementari, una vasta gamma di propulsori completamente rinnovata e degli equipaggiamenti innovativi rendono la Mini nuova a livello di design, di divertimento di guida, di efficienza e di individualismo. Saranno presentate la Mini Clubman, la Mini Cabrio e la Mini Countryman, che regaleranno alla casa anglo-tedesca anche in futuro la corona di unico produttore di automobili premium nel segmento delle vetture compatte con una gamma di modelli più ampia e sofisticata del segmento di appartenenza.
La Mini Countryman eleva il tipico divertimento di guida del marchio a una dimensione nuova. Per la prima volta una Mini è equipaggiata con quattro porte e un ampio portellone posteriore e con degli interni versatili che accolgono fino a cinque occupanti. La scocca sarà di una lunghezza superiore ai quattro metri ed equipaggiabile a richiesta con la trazione integrale. Grazie a queste caratteristiche, alla posizione di seduta leggermente rialzata e al comfort di guida ottimizzato, sarà elette l’unica automobile premium del mondo nella categoria delle compatte con unba grande mobilità urbana. La gamma di motorizzazioni a benzina si estende dalla Mini One Countryman da 72 kW/98 CV alla Mini Cooper Countryman (90 kW/122 CV), fino alla Mini Cooper S Countryman dalla potenza di 135 kW/184 CV il cui motore quattro cilindri 1,6 litri è il propulsore più efficiente del mondo nella propria categoria di potenza. Inoltre, sono disponibili i modelli diesel Mini One D Countryman (66 kW/90 CV) e Mini Cooper D Countryman (82 kW/112 CV). Tutti i modelli soddisfano le norme antinquinamento Euro 5 in Europa e ULEV II negli USA.
Dopo avere concluso l’introduzione della nuova generazione di motori a benzina, adesso sotto il cofano motore pulsano anche dei propulsori diesel sviluppati ex novo, ad efficienza potenziata. I quattro cilindri, sviluppati sulla base del know-how del BMW Group nel campo dei motori, offrono un rapporto nuovamente ottimizzato tra divertimento di guida e consumo di carburante.
Grandi novità anche per quanto riguarda la nuova Mini Cooper D Cabrio, che per la prima volta coniuga l’inconfondibile divertimento di guida in una Mini a cielo aperto con l’elasticità e l’efficienza di un motore diesel. Il propulsore quattro cilindri a gasolio sviluppato ex novo dalla potenza di 82 kW/112 CV accelera la Mini Cooper D Cabrio da 0 a 100 km/h in 10,3 secondi. Il consumo medio di carburante della nuova variante di modello misurato nel ciclo di prova UE è di 4,0 litri per 100 chilometri, il valore di CO2 è di 105 grammi per chilometro.
La seconda novità è la Mini One D Clubman. Anche in questa variante di carrozzeria il nuovo diesel d’ingresso assicura un’economia di esercizio insuperata. La nuova Mini One D Clubman accelera da 0 a 100 km/h in 11,8 secondi. Il consumo medio di carburante nel ciclo di prova UE è di 3,9 litri per 100 chilometri, il valore di CO2 è di 103 grammi per chilometro.
Importanti innovazioni anche per quanto riguarda la tecnologia a bordo della Mini. Infatti Mini Connected aumenta il divertimento di guida collegando il guidatore e la sua auto al mondo esterno. La casa automobilistica anglo-tedesca è la prima al mondo ad offrire nell’ambito di Mini Connected un’interfaccia USB sviluppata ex novo e dalle funzionalità uniche che provvede al massimo livello d’integrazione dell’Apple iPhone nel sistema audio e di infotainment della vettura. Un’applicazione disponibile per Mini Connected comprende ad esempio la funzione web radio, l’utilizzo del servizio di ricerca locale Google e di Google Send to Car, così come il ricevimento di RSS newsfeed. Inoltre, l’applicazione offre le premesse per visualizzare allo schermo di bordo i messaggi di Facebook e di Twitter e di inviare dei messaggi di testo standardizzati.Le nuove funzioni integrate nella Mini vengono attivate a controllare dal sistema di comando della vettura. La premessa per l’utilizzo di tutte le funzioni messe a disposizione da Mini Connected sono il sistema audio Mini Visual Boost o il sistema di navigazione Mini che assicurano, insieme allo schermo a colori ad alta definizione integrato nello strumento centrale e al Mini joystick montato nella consolle centrale, le condizioni ideali per un comando confortevole, semplice ed intuitivo.