Nuova Audi S8, una supercar di grande classe

La nuova Audi S8 coniuga linee eleganti e spirito sportivo dato dal motore 4.0 TFSI V8 (lo stesso della Lamborghini Urus) capace di erogare una potenza massima 563 CV

Linee eleganti, da ammiraglia di grande lusso, ma anche un cuore sportivo grazie a un motore tutto potenza e prestazioni: nasce così la nuova Audi S8, la supercar di classe della Casa dei Quattro Anelli.

Nuova Audi S8: com’è fatta

La nuova Audi S8 merita un’analisi approfondita che non può che partire dall’impressionante colpo d’occhio dato da esterni e interni. I sedili di serie sono caratterizzati da un look sportivo senza rinunciare al comfort dato dalle regolazioni elettriche e dai fianchetti pneumatici di riscaldamento, ventilazione e funzione massaggio. L’impianto di infotainment è completo ma compatto e non mancano le funzioni Audi Connect che integrano i servizi Car-to-X sulla segnaletica e sui pericoli che utilizzano l’intelligenza collettiva della flotta Audi. Una novità che si aggiunge al servizio On-Street Parking è rappresentata dalle informazioni sui semafori: grazie al collegamento con l’infrastruttura urbana, tramite un server l’impianto semaforico invia informazioni all’auto in modo che il conducente possa adattare la velocità in funzione dell’onda verde ed evitare di doversi fermare col rosso. Al top i sistemi di assistenza alla guida (sono 38) presenti nella nuova Audi S8. In particolare l’Adaptive Cruise Assist gestisce le dinamica nell’intero range di velocità. Il sistema integra le funzioni dell’Adaptive Cruise Control, del Traffic Jam Assist e dell’Active Lane Assist.

Il bello, però, è sotto il cofano dove lavora un motore 4.0 TFSI V8 (lo stesso della Lamborghini Urus) implementato dal sistema mild hybrid basato su rete elettrica a 48 Volt. Il propulsore eroga una potenza massima 563 CV e una coppia massima di 800 Nm. La velocità massima è limitata a 250 km/h e l’accelerazione da 0 a 100 km/h si attesta nell’ordine dei 4 secondi. Il sistema a 48 Volt recupera energia in decelerazione (viene immagazzinata in una specifica batteria agli ioni di litio) e ridurre i consumi fino a 0,8 litri ogni 100 km. Quando il conducente rilascia il pedale dell’acceleratore, Audi S8 è in grado di avanzare per inerzia in folle e di veleggiare a motore spento, riavviandolo poi in modo più rapido e progressivo rispetto a un sistema di avviamento tradizionale.

Al contenimento dei consumi contribuisce in modo decisivo la tecnologia COD (cylinder on demand) che disattiva i singoli cilindri ai carichi medi e ridotti. Audi S8 è anche dotata di sospensioni attive predittive, di sterzo integrale dinamico (con sterzatura delle ruote posteriori) e di differenziale sportivo per spaziare dal confort di un’ammiraglia alla reattività di una vera sportiva. In particolare le sospensioni attive predittive, abbinata alle molle pneumatiche adattive, sono in grado di caricare o scaricare ogni singola ruota a seconda della situazione di guida.

Il controllo della dinamica di marcia Audi Drive Select, prevede l’inedita modalità comfort+, una novità assoluta che garantisce il massimo relax, anche in curva, dove il corpo vettura si inclina sino a 3 gradi per compensare gli effetti dell’accelerazione laterale sui passeggeri. A vettura ferma, diversamente, azionando le maniglie delle portiere l’assetto si alza di 50 mm così da agevolare l’accesso all’abitacolo. Il programma dynamic, con una taratura rigida delle sospensioni, limita a 2,5 gradi il rollio massimo nelle curve più veloci contro i 5 del setup standard. Quanto all’impianto frenante, per Audi S8 è possibile optare per i dischi carboceramici da 420 mm di diametro davanti e 370 mm dietro.

ARTICOLI CORRELATI