Nuova Opel Insignia OPC

La nuova Opel Insignia OPC debutta al Salone di Francoforte 2013 con un design nuovo, pur mantenendo inalterati gli elementi stilistici che contraddistinguono la OPC e un motore V6 biturbo da 325 CV di potenza

La nuova versione sportiva dell’Insignia, Opel Insignia OPC, debutta al Salone di Francoforte 2013, con un nuovo design e i caratteristici elementi OPC. La nuova Opel Insignia OPC, a trazione integrale, è stata ridisegnata sia anteriormente e che posteriormente pur mantenendo inalterati gli elementi stilistici che contraddistinguono la OPC, come i classici denti a sciabola nell’anteriore e gli scarichi integrati nel posteriore. Il telaio OPC è stato poi ottimizzato, con particolare attenzione all’asse posteriore dove i tecnici hanno modificato circa il 60% della componentistica. Inoltre, il livello di rumori e vibrazioni è migliorato grazie alle numerose nuove regolazioni.

 

Le prestazione della nuova Opel Insignia OPC
Grazie al cambio manuale a sei rapporti e la trazione integrale e un motore 2.8 V6 biturbo da 325 cv (239Kw)  e 435 Nm di coppia massima, la nuova Opel Insignia OPC accelera da 0 a 100 km/h in soli 6,0 secondi (nella versione Sports Tourer in 6,3 secondi) e raggiunge una velocità massima di 250km/h (limitata elettronicamente). In situazioni di piena libertà, la OPC con cambio manuale arriva a una velocità massima di 270 km/h (nella versione Sports Tourer arriva a 265 km/h). I freni Brembo ad alte prestazioni assicurano una rapida decelerazione con la massima stabilità, anche in caso di utilizzo ripetuto e intenso.

Opel Insignia OPC a trazione integrale
L’Insignia OPC prevede la trazione integrale a controllo elettronico. Il sistema dispone di una frizione di alta qualità e di un differenziale elettronico autobloccante che garantisce un’ottima trazione. Il sistema si adatta costantemente alle condizioni stradali prevalenti e varia la distribuzione della coppia da zero al 100% senza soluzione di continuità tra asse anteriore e posteriore e tra le due ruote posteriori. Insieme al telaio premium a controllo elettronico FlexRide, questa trazione integrale diventa un punto di riferimento per tempo di reazione e controllo del veicolo.

Gli interni della nuova Insignia OPC

L’abitacolo è ispirato al mondo delle corse. I sedili Recaro ad alte prestazioni sono disponibili a richiesta anche in pelle con funzione memory. Il cruscotto, la consolle centrale e il pomello del cambio OPC sono stati rinnovati. Oltre alle informazioni fondamentali, sul cruscotto da 8 pollici a richiesta è possibile vedere dettagli specifici come la pressione e la temperatura dell’olio, la tensione della batteria, la posizione dell’acceleratore, la forza frenante e l’intensità dell’accelerazione laterale.

Per permettere a chi guida di eseguire cambi manuali rapidi, anche in modalità automatica, nei modelli con cambio automatico, il nuovo volante ad alte prestazioni, riscaldato a richiesta, è dotato di levette. Se le leve del cambio non vengono utilizzate per almeno 12 secondi, la vettura prosegue normalmente in modalità automatica. In questo modo la nuova Insignia OPC unisce i vantaggi del cambio automatico e di quello manuale.

ARTICOLI CORRELATI