USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Renault 5 Prototype 2021: la mitica “Turbo” ritorna in chiave elettrica

Uno tra i primi veicoli della rivoluzione Renault dei prossimi anni sarà la R5 Prototype, che segna di fatto il ritorno della mitica sportiva del XX secolo in chiave moderna... ed elettrificata

Nell’ambito della “Renaulution” introdotta dal marchio francese in questi giorni al fine di far entrare l’industria dell’automotive nell’era della modernità, la Casa della Losanga ha presentato il primo prodotto con il quale attaccherà il mercato delle sportive accessibili a tutti. Al momento è ancora allo stadio di concept, ma come potete vedere dalle immagini prende ispirazione da uno dei modelli più iconici del brand transalpino, che ha fatto innamorare migliaia di appassionati tra gli anni ’70 e ’80. Si chiama Renault 5 Prototype e ha l’obiettivo di “democratizzare i veicoli elettrici in Europa con un approccio moderno dell’auto popolare ed essenziale“, riportando in un certo senso in auge la mitica “Turbo” che, nella livrea Tour de Corse giallo e nera, vinceva rally a ripetizione grazie al talento del francese Jean Ragnotti.

Benchè il comunicato stampa ufficiale parli di una ripresa delle linee della R5 originale, la Renault 5 Prototype già alza l’asticella verso il modello top delle vetture destinate alle competizioni su sterrato impiegato dalla Casa transalpina nel XX secolo: il colore è ovviamente il giallo, i passaruota sono allargati e proteggono sotto di loro i grandi cerchi in stile Alpine, mentre all’anteriore trova posto non solo la grande scritta “Renault” ma anche lo sportellino di ricarica della powertrain a immagine e somiglianza delle prese d’aria su cui poteva contare la “Turbo” di una volta.

Renault 5 Prototype 2021

Non mancano ovviamente scelte ingegneristiche dall’approccio moderno e futuristico, come i deflettori aerodinamici integrati nei gruppi ottici posteriori, le luci diurne inserite nel paraurti anteriore al posto dei fendinebbia, la griglia laterale e i loghi a forma di “cinque” e un abitacolo dalla strumentazione digitale con tanto di luci integrate nei poggiatesta. Finiture e materiali, inoltre, traggono ispirazione dal mondo dell’elettronica, dell’arredamento (come il rivestimento interno del tettuccio in tessuto) e dello sport, sottolineato anche dalla presenza della bandiera francese presente a livello degli specchietti retrovisori esterni.

A conti fatti, la Renault 5 Prototype – ovviamente elettrica – raccoglierà l’eredita della sua antenata lanciando il marchio francese in una nuova era caratterizzata da tre aspetti fondamentali per il mondo automotive: mobilità urbana, elettrificazione e modelli dalle caratteristiche attraenti. Questo veicolo li incarna tutti e tre e farà parte di un programma di rinnovamento della gamma nella quale, entro il 2025, saranno lanciati complessivamente 14 vetture, delle quali sette a zero emissioni e sette appartenenti ai segmenti C e D. L’ambizione? “Più auto di valore e meno corsa ai volumi di vendita“, con un 45% generato da vetture di fascia più alta rispetto a quelle maggiormente in voga oggi, come affermato dall’AD Luca de Meo.

Renault 5 Prototype 2021

TUTTO SU Renault
Articoli più letti
RUOTE IN RETE