USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Suzuki Alto, foto spia del nuova citycar giapponese

Intense sessioni di test dinamici per l'economica citycar giapponese Suzuki Alto: il nuovo modello si annuncia caratterizzato da una migliore abitabilità interna e da costi di gestione ridotti all'osso

Spiata la nuova entry level Suzuki Alto
Low cost senza lesinare su qualità e sicurezza: questo è quanto offerto da Suzuki Alto, agile citycar lunga soltanto 350 cm ma capace di ospitare quattro persone senza troppe rinunce. Il prezzo di listino della versione base è sotto la soglia psicologica degli 8.000 Euro. Sotto il cofano di Suzuki Alto pulsa un solo motore, il 1.000 VVT da 68 cavalli. Grazie alla fasatura variabile delle valvole risulta piuttosto elastico e gradevole. Le prestazioni sono discrete, grazie anche al peso ridotto della Suzuki Alto che favorisce un valido spunto in ripresa.

 

Tra le varie versioni della compatta citycar Suzuki Alto non ne manca una munita di un moderno sistema di Start&Stop. Questo propulsore è in grado di percorrere oltre 23 km con un litro di benzina nel ciclo medio e di emettere 94 grammi di CO2 per km, un ottimo valore. Il nuovo modello, presumibilmente, dovrebbe fare ancora meglio su tutti i fronti.

Finiture più curate per la nuova Suzuki Alto
La “preda” odierna del nostro fotografo spia è stata immortalata lungo una zona montuosa della Spagna. Diversi esemplari della nuova Suzuki Alto stanno affrontando estenuanti sessioni di test a pieno carico con alte temperature. Questi test di stress sono preziosi per raccogliere dati in condizioni limite ed assicurare, quando la vettura andrà regolarmente in vendita, una compagna di viaggio sicura ed affidabile.

 

La Suzuki Alto protagonista di queste foto spia è ancora pesantemente camuffata, ma possiamo notare diversi particolari interessanti. La carrozzeria è tutta nuova, come si può notare dalle porte posteriori più generse e squadrate, mentre nel modello attuale sono minuscole e tondeggianti. Inoltre, più superfice vetrata assicura un abitacolo più luminoso. I teli in nylon che celano la nuova Suzuki Alto ai nostri occhi lasciano per forza di cose esposti i fari: sia i proiettori anteriori che quelli posteriori paiono rifiniti con più cura rispetto al passato, lasciando ipotizzare una generale crescita di qualità e finiture.

TUTTO SU Suzuki Alto
Articoli più letti
RUOTE IN RETE