Volkswagen Passat 2019, nuovo design e motori

Debutta la nuova Volkswagen Passat 2019, disponibile in preordine da maggio e in commercio da agosto. Tra le novità principali il volante capacitivo, l'inedito sistema di infotainment e i rinnovati motori tra cui il 2.0 TDI Evo di nuova concezione

Tempo di facelift di metà carriera per la Volkswagen Passat, che  debutta in una veste tutta nuova e arriva in prevendita in Europa da maggio. Il lancio ufficiale sul mercato è invece previsto per il mese di agosto. La nuova VW Passat è dotata di IQ.DRIVE, il nuovo brand dedicato ai sistemi di assistenza Volkswagen. La denominazione IQ.DRIVE comprende le tecnologie presenti e future fino alle soluzioni di guida autonoma, come per esempio il nuovo Travel Assist. Grazie a tale sistema di assistenza, Passat sarà la prima Volkswagen a potersi muovere quasi nell’intero range di velocità (da 0 a 210 km/h) in modalità parzialmente automatizzata.

Nuovo volante capacitivo di Volkswagen Passat

Volkswagen punta sui comandi intuitivi e su un funzionamento automatizzato delle tecnologie. Nuova Passat viene lanciata come la prima Volkswagen con un volante capacitivo che registra il tocco del guidatore e costituisce così un’interfaccia interattiva con sistemi come il Travel Assist. Anche l’Emergency Steering Assist fa il suo debutto nella Passat. Il sistema aumenta la sicurezza durante le manovre di scarto intervenendo sui freni. Anche la funzione di mantenimento della corsia Lane Assist è stata migliorata e perfezionata con una nuova telecamera multifunzione. I fari a matrice di LED IQ.LIGHT forniscono un ulteriore incremento di sicurezza e comfort.

Insieme alla nuova Passat fa il suo ingresso sul mercato la terza generazione del sistema modulare di infotainment (MIB3). App Connect, l’interfaccia per l’integrazione di app per smartphone, offre per la prima volta su di una Volkswagen l’integrazione senza fili delle app per iPhone tramite Apple CarPlay™ wireless. Grazie a MIB3 e We Connect Volkswagen Passat sarà sempre online, dato che i nuovi sistemi di infotainment sono dotati di serie di una Online Connectivity Unit (OCU) integrata con scheda SIM. Oltre a servizi per la navigazione con informazioni in tempo reale, arrivano nuove tecnologie e offerte: servizi di streaming musicali, Internet radio, utilizzo di tecnologie web app. Gli smartphone (i modelli compatibili di Samsung) potranno diventare una chiave mobile per aprire e avviare la vettura.

L’hardware e il software del MIB3 formano un’unità digitalmente interconnessa con il nuovo Digital Cockpit della Passat. Rispetto al sistema precedente (Active Info Display), la strumentazione digitale è stata ulteriormente perfezionata. Le grafiche del display a contrasto elevato sono chiare e riccamente dettagliate. La gamma di funzioni è stata portata a un livello superiore. Le tre diverse configurazioni del display possono ora essere personalizzate con un solo comando dal nuovo volante multifunzione.

Motori Volkswagen Passat 2019

Novità anche sul fronte dei propulsori, con il 2.0 TDI Evo di nuova concezione, un Turbodiesel ad alta efficienza da 150 CV, che emette 10 g/km di CO2 in meno del motore equivalente del modello precedente. Il 2.0 TDI Evo è uno dei primi propulsori di una nuova generazione di motori Diesel. La gamma Passat offre anche tre motori a benzina TSI da 150, 190 e 272 CV e tre Turbodiesel TDI da 120, 190 e 240 CV. Tutti i propulsori TSI e TDI sono in linea con l’attuale norma sulle emissioni Euro 6d-TEMP. Tutte le nuove Passat con motore a benzina o a gasolio sono dotate di filtro antiparticolato.

ARTICOLI CORRELATI