USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Giornate Mondiali Guzzi 2011

Più di 20.000 persone a Mandello del Lario per le GMG 2011 che feseggiano il 90° anniversario della casa dell'Aquila. Gran finale domenica con la parata di moto

GMG 2011 festeggiano i 90 anni di Moto Guzzi
Al di là di ogni previsione il numero dei partecipanti, che ha superato quota 20.000, dei quali il 40% dall’Italia mentre il 60% dall’estero per un totale di 52 Paesi.
La “tre giorni” si è conclusa domenica 17 settembre, con la grande parata di moto.
È andata al di là di ogni previsione la partecipazione dei Guzzisti italiani e stranieri alla tre giorni di festeggiamenti iniziata ieri a Mandello del Lario per celebrare il 90° anniversario di Moto Guzzi, uno dei marchi motociclistici più ricchi di storia e più conosciuti in tutto il mondo.
20.000 gli iscritti alle GMG 2011, un numero nettamente superiore a quello della precedente edizione delle GMG, svoltasi nel 2007.

Migliaia di partecipanti dall’estero per la Moto Guzzi
I motociclisti appassionati del “marchio dell’aquila”, fondato nel 1921 da Emanuele Vittorio Parodi con il figlio Giorgio e l’amico Carlo Guzzi, ed entrato a far parte a fine 2004 del Gruppo Piaggio, costituiscono un pacifico e coloratissimo esercito internazionale (52 i Paesi presenti) giunto sulle rive del ramo lecchese del Lago di Como in sella alle proprie Moto Guzzi moderne e d’epoca.
I centauri della Moto Guzzi provengono al 40% da ogni Regione italiana e al 60% dall’estero, un risultato straordinario che conferma quanto il marchio di Mandello del Lario sia conosciuto e amato in tutto il mondo. Dopo il foltissimo plotone di motociclisti italiani, il secondo Paese per numero di Guzzisti presenti in riva al lago è la Francia, che ha superato quota 2.000 partecipanti. Seguono la Germania, staccata soltanto per un centinaio di motociclisti, l’Olanda a quota 1.200 e la vicina Svizzera con oltre mille appassionati, e Belgio, Danimarca, Gran Bretagna e Austria con circa 800 Guzzisti ciascuno. A Mandello del Lario sono presenti tutti i Paesi europei – San Marino, Montecarlo e Andorra inclusi – ma anche numerosi motociclisti provenienti dalle Americhe, dall’Asia e dall’Oceania. Ed è proprio l’Australia il Paese extra-europeo in testa alle classifiche di partecipazione, con quaranta Guzzisti, davanti a USA, Giappone e Canada.

Moto Guzzi: una storia nata nel 1921
Sorta 90 anni fa nello stesso stabilimento che ha ospitato le GMG, Moto Guzzi è non solo uno dei marchi motociclistici più noti in tutto il mondo – forte di 14 titoli mondiali velocità e 11 Tourist Trophy vinti – ma anche parte essenziale della storia delle due ruote grazie a modelli come il leggendario Galletto, la straordinaria Otto Cilindri e le bicilindriche V7 Special, California e Le Mans, che hanno imposto a livello internazionale l’inconfondibile motore a V di 90° con trasmissione cardanica che “firma” tutta la produzione attuale Moto Guzzi, da 750 a 1200cc. Nei tre giorni di festa sulle rive del ramo lecchese del Lago di Como, la storica sede Moto Guzzi di via Parodi 57 è aperta a tutti gli appassionati per una vera e propria full immersion nell’universo Moto Guzzi. I visitatori possono muoversi lungo un percorso che li porterà a scoprire sia i lavori di rinnovamento e riqualificazione dello storico stabilimento del “marchio dell’aquila” e i luoghi simbolo del mito Guzzi, come la suggestiva e monumentale Galleria del Vento del 1950, i reparti produttivi e il Museo Moto Guzzi. Alle GMG 2011 è stata inoltre presentata la California 90, una pregiata versione speciale – commemorativa del novantesimo anniversario Moto Guzzi – della custom italiana più nota in tutto il mondo.

Moto Guzzi nel Gruppo Piaggio
Al “vernissage” di venerdì, all’interno di uno dei luoghi di culto del motociclismo mondiale hanno preso parte, i vertici del Gruppo Piaggio guidato da Roberto Colaninno. Nel ricordare gli investimenti stanziati per i nuovi prodotti del marchio Moto Guzzi – oltre 40 milioni di euro previsti per i prossimi 5 anni, che si aggiungeranno agli investimenti sullo stabilimento di Mandello del Lario – il Presidente e AD del Gruppo ha posto l’accento anche sul successo della gamma Moto Guzzi attuale. Grazie ai nuovi modelli 2011 come le Stelvio 1200 8v – anche in versione NTX –, la Norge 1200 8v e la piccola “special” V7 Racer, il marchio Moto Guzzi nei primi otto mesi del 2011 ha infatti superato le 4.300 unità vendute in tutto il mondo, con una crescita del 31% rispetto alle 3.280 unità del gennaio-agosto 2010, ancora più straordinaria se confrontata con i trend del mercato europeo della moto che, nei primi 8 mesi del 2011, ha fatto registrare un decremento dell’8%. Nel suo complesso il Gruppo Piaggio – di cui Moto Guzzi è entrato a far parte nel dicembre del 2004 – grazie alla leadership europea e al forte sviluppo sui mercati asiatici sta registrando una costante crescita delle performances di vendita. Nei primi 8 mesi del 2011, il Gruppo Piaggio ha infatti raggiunto il traguardo di circa 453.000 unità vendute (contro le 439.000 unità vendute nei primi 8 mesi dello scorso anno).

Invasione di guzzisti a Mandello del Lario
Sabato 17 settembre, è la grande giornata, il momento centrale delle GMG 2011. Mandello del Lario è “invasa” dal picco massimo di appassionati giunti da tutto il mondo. Non sono mancate, come da tradizione, le premiazioni.
Il premio The Easy Rider, per il Guzzista da più lontano è andato all’australiano Tony Horn, da Melbourne.
Il Guzzista con più esperienza è Mario Crippa, nato a Monza nel 1932. Come motociclista più giovane è stata premiata Roberta Botta, da Borgo Vercelli, del 1991. La motociclista da più lontano è risultata Heidi Rama di 36 anni, da Nuppulinr, Finlandia con la sua Breva 750.
Il Guzzista più giovane delle GMG 2011 è stato Stefano Maffezzini del 1992, arriva da Senago.
Tra i premi di gruppo il trofeo per il Motoclub italiano più numeroso è andato al Motorbike Guzzi Club da Senago, con 228 Guzzisti che ha vinto anche il premio per il più alto numero di motocicliste (45). Il Motoclub straniero premiato è stato il Club TLM, dall’Olanda con 229 membri. Il gruppo italiano arrivato da più lontano è stato I Guzzisti dell’Etna, con 1.500 km percorsi.
Il gruppo straniero da più lontano è risultato essere il Moto Guzzi Club of Victoria – Australia
I premi speciali GMG Awards sono andati a Gianfranco Guareschi, pilota Moto Guzzi nel trofeo RC Classic Cup e a Mario Arosio, Presidente Moto Guzzi World Club.

Sponsor

Volkswagen T-Cross
Volkswagen T-Cross
OFFERTA Da 169 € al mese TAN 5,99% TAEG 7,44%.
Volkswagen
up! 3p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 11.500€
Volkswagen
up! 5p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 12.000€

Sponsor

Volkswagen T-Cross
Volkswagen T-Cross
OFFERTA Da 169 € al mese TAN 5,99% TAEG 7,44%.
Articoli più letti
RUOTE IN RETE