USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Coronavirus: le regole per gli spostamenti in auto del nuovo DPCM di novembre

Il Governo ha aggiornato le FAQ riguardanti gli spostamenti autorizzati dal DPCM del 3 novembre, differenziandoli a seconda del colore della regione interessata

L’introduzione del nuovo Decreto del Consiglio dei Ministri della scorsa settimana per limitare i contagi derivanti dalla pandemia Coronavirus ha creato problemi e malcontento nel nostro Paese, anche per quanto riguarda gli spostamenti possibili tra regioni e all’interno degli stessi comuni. Per questo motivo il Governo ha preso la decisione di aggiornare la pagina delle FAQ relative a ciò che si può e ciò che non si può fare a seconda del colore associato a una determinata zona d’Italia, con lo scopo di fugare ogni possibile dubbio o interpretazione.

Nelle regioni appartenenti all’area “gialla” l’automobile può essere utilizzata anche con persone che non siano conviventi nella stessa casa, purché si rispettino le regole previste per il trasporto non di linea. Entrando nello specifico, in una vettura dovrà esserci solamente il guidatore sui sedili anteriori, con i passeggeri che invece dovranno prendere posto (fino a un massimo di due) su ciascuna fila di sedili posteriori.

Coronavirus proroga emergenza 15 ottobre 2020

Tutti dovranno indossare la mascherina, il cui obbligo è derogato solamente nel caso in cui l’automobile sia provvista di separatore fisico (per esempio un plexiglas) tra l’anteriore, con il solo guidatore, e il posteriore, con un solo passeggero presente a bordo. Queste norme, ovviamente, sono estese anche per chi vive nelle zone “arancioni” e “rosse” e valgono per qualsiasi tipo di spostamento sul territorio: dal fare la spesa all’assistenza di persone non autosufficienti, dall’andare a trovare i propri figli al recarsi presso le seconde case, anche se in un Comune differente ma solo se questo è in un’area gialla.

Se la seconda casa, invece, si trova in un Comune dell’area arancione o rossa, lo spostamento sarà autorizzato solo per porre rimedio a situazioni sopravvenute e imprevedibili (per esempio crolli, rottura di impianti idraulici…) e comunque in tempi strettamente funzionali alla necessità in questione. In ogni caso, gli spostamenti si possono effettuare senza obbligo di autocertificazione dalle 5 alle 22, mentre dalle 22 alle 5 bisognerà giustificarli in base a comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità oppure inerenti alla propria salute.

Questo vale per le zone gialle, dove lo spostamento potrà avvenire anche tra regioni diverse purché dello stesso colore, ma non per quelle arancioni o per quelle rosse. In aggiunta i sindaci dei vari Comuni potranno predisporre la chiusura di strade e piazze in tutta Italia anche prima del coprifuoco notturno delle 22: sia in serata che in specifiche fasce orarie della giornata.

Coronavirus 4 novembre

TAGS:

Sponsor

DasWelt Auto Volkswagen
DasWelt Auto Volkswagen
OFFERTA Una Golf pensa a tutto. Anche alle prime tre rate.
Golf 1.6 TDI con PVV da 129 €/mese TAN 5,99% TAEG 7,69% con rimborso delle prime tre rate
Volkswagen
up! 3p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 11.500€
Volkswagen
up! 5p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 12.000€

Sponsor

Nuova Audi Q2
Nuova Audi Q2
OFFERTA Per chi non cerca un modello da seguire.
Articoli più letti
RUOTE IN RETE