USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Decreto Milleproroghe: costo dell’autostrada invariato fino al 31 luglio 2021

Grazie all'introduzione del nuovo Decreto Milleproroghe, il classico "ritocchino verso l'alto" dei prezzi dei caselli autostradali sarà posticipato fino alla data del 31 luglio 2021

La fine dell’anno, di questo 2020 che tutti noi vogliamo lasciarci alle spalle a causa dell’emergenza Coronavirus, è ormai vicina: ci attendono nuove sfide per il 2021, tra le quali anche fare i conti con la tradizionale introduzione di diversi “ritocchini” per alcuni dei servizi più utilizzati dagli italiani nella nostra Penisola. Uno tra questi è il costo dei pedaggi autostradali, il quale però è stato uno dei punti caldi della recente discussione in Parlamento del “Decreto Milleproroghe“, quel testo che servirà a posticipare alcune scadenze proprio per evitare un sovraccarico del sistema nella difficile situazione emergenziale che stiamo affrontando.

Come potete capire, grazie a questo Decreto il prezzo per usufruire dei servizi autostradali nel 2021 rimarrà sostanzialmente invariato… almeno fino al 31 luglio 2021, quando i vari gestori saranno chiamati a presentare le proposte di aggiornamento del proprio piano economico-finanziario. Solo in questo caso il costo delle autostrade italiane potrà subire qualche variazione, a meno di una successiva, ulteriore, proroga dei termini da valutare a seconda della situazione in cui l’Italia sarà coinvolta circa la pandemia da Covid-19. Ma non è tutto: il Decreto Milleproroghe porterà anche un’altra novità nel mondo auto, vale a dire l’estensione della validità del foglio rosa da sei mesi fino a un anno per chi ha presentato la domanda di ammissione all’esame della patente nel corso del 2020.

A livello internazionale, invece, la Commissione Europea ha predisposto una nuova norma per quanto riguarda i costi dei pedaggi autostradali, che di fatto va a scontrarsi con quanto previsto dal nostro Decreto nazionale. Le regole approvate permetteranno ai singoli Stati di applicare un rincaro per l’accesso all’autostrada ai veicoli maggiormente inquinanti, effettuando allo stesso tempo uno sconto per tutti quei mezzi che, invece, sono provvisti di tecnologie a basse emissioni di CO2. Tale discorso si applica di pari passo ai costi degli abbonamenti autostradali: i veicoli meno “amici” dell’ambiente lo potranno avere con un prezzo non superiore ai 1.899 Euro, mentre quelli più “green” non dovranno pagare più di 855 Euro, con degli ulteriori incentivi che vanno dal 75 al 100% dello sconto sul totale da saldare a seconda se sono ibridi o full electric.

Sponsor

DasWelt Auto Volkswagen
DasWelt Auto Volkswagen
OFFERTA Una Golf pensa a tutto. Anche alle prime tre rate.
Golf 1.6 TDI con PVV da 129 €/mese TAN 5,99% TAEG 7,54% con rimborso delle prime tre rate
Volkswagen
up! 3p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 11.500€
Volkswagen
up! 5p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 12.000€

Sponsor

DasWelt Auto Volkswagen
DasWelt Auto Volkswagen
OFFERTA Una Golf pensa a tutto. Anche alle prime tre rate.
Golf 1.6 TDI con PVV da 129 €/mese TAN 5,99% TAEG 7,54% con rimborso delle prime tre rate
Articoli più letti
RUOTE IN RETE