USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Ducati 1199 Panigale: 6 richiami negli USA

Il mercato nord americano sta diventando di anno in anno il più importante per Ducati, che registra risultati di vendita sempre più positivi. Ma la nuova superbike crea qualche problema ai clienti in USA

Problemi per la Ducati 1199 Panigale negli USA
La notizia si può leggere in due modi: o la Ducati 1199 Panigale in fondo qualche problema ce l’ha (come ce l’hanno molte moto – ed auto – fresche di produzione) oppure l’ente USA che si occupa di sicurezza stradale e che si cela sotto l’acronimo di NHTSA (National Highway Traffic Safety Administration) ha un personale che ci tiene alla precisione.
Oppure possiamo vederci un po’ di malizia: all’NHTSA (o a qualcun altro?) questa moto non piace proprio.
Infatti, la nuova superbike bolognese dal suo debutto negli Stati Uniti registrato qualcosa come 6 richiami per difetti vari .
Ricordiamo che lo stato federale nordamericano sta crescendo a suon di record di vendite e sta diventando il principale al mondo per la casa di Borgo Panigale.
Intanto però, nell’arco di un mese, l’ente nei suoi controlli ha riscontrato alcune lacune arrivando ad emanare 5 richiami nei confronti dell’ultima superspotiva tricolore. Sommati ad un primo richiamo relativo ad un bullone del leveraggio della sospensione posteriore, la 1199 Panigale ha – per il momento – collezionato ben 6 richiami.

I richiami della Ducati 1199 Panigale in the USA
Vediamo quali sono i richiami ai quali è stata soggetta la Panigale.
L’NHTSA ha iniziato, quattro settimane fa, dalla bulloneria che fissa il leveraggio della sospensione posteriore.
Gli altri due richiami hanno interessato 2400 moto prodotte  nel 2012 tra marzo e luglio e sono relativi ad altri bulloni del forcellone (si allenterebbero, dicono all’ente di sicurezza) ed all’impianto frenante (il tubo del serbatoio rischia di danneggiarsi perché tocca la filettatura della vite). Entrambi sono stati risolti – gratuitamente come sempre – con un ulteriore fissaggio ed un nuovo dado che nasconde la filettatura.
Ma l’NHTSA non si è fermata ed ha rilevato altri difetti: il cavo della valvola di scarico (rischia di sciogliersi perché vicino al catalizzatore); le viti dell’ammortizzatore di sterzo (quelle che lo fissano alla piastra possono sfilarsi per mancanza di colla fissante) e dulcis in fundo l’aggiunta di una rondella che controlla la tolleranza sul cuscinetto dell’asta dell’ammortizzatore di sterzo (potrebbe uscire dalla sede di scorrimento).
Certo lo zelo non manca di certo agli ispettori dell’NHTSA.

Sponsor

Nuova Audi Q2
Nuova Audi Q2
OFFERTA Per chi non cerca un modello da seguire.
Audi
A1 SB
PRODUZIONE dal 01/2019
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 22.200€
Audi
A1 citycarver
PRODUZIONE dal 09/2019
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 24.300€

Sponsor

Nuova Audi Q5
Nuova Audi Q5
OFFERTA Ibrida e digitale.
Articoli più letti
RUOTE IN RETE