USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Targa e assicurazione per i monopattini: come cambierà la mobilità elettrica in Italia

Prossimamente il Codice della Strada potrebbe aggiornare la normativa sull'utilizzo dei monopattini in città: targa e assicurazione obbligatorie, assieme al casco per i maggiorenni

Le nuove regole che avevamo annunciato ad agosto potrebbero presto diventare realtà: grazie ad alcuni emendamenti proposti nel DL Infrastrutture, la regolamentazione del Codice della Strada per i monopattini elettrici andrà incontro a un suo possibile inasprimento, al fine di tutelare non solo chi li guida ma anche pedoni, ciclisti e automobili che li circondano nel quotidiano.

Le novità? L’introduzione di una piccola targa di riconoscimento che presupponga l’obbligo di assicurazione del mezzo, in maniera molto simile a quello che accade con i ciclomotori fino a 50cc di cilindrata. Ma non è tutto: la nuova normativa prevede anche l’obbligatorietà del casco anche per i maggiorenni, una riduzione del limite massimo di velocità a 20 km/h in città e a 30 km/h fuori dai centri urbani e il divieto assoluto di far salire un passeggero sulla pedana del veicolo stesso.

L’ultimo emendamento volto a regolamentare in maniera più netta l’utilizzo dei monopattini elettrici riguarderà anche la creazione di apposite aree di sosta all’interno delle città, in modo da ridurre considerevolmente il problema di abbandono di questi mezzi sui marciapiedi che, evidentemente, creano intralcio e pericolo per i pedoni e per gli altri utenti della strada.

Articoli più letti
RUOTE IN RETE