BMW e il programma di qualificazione del personale per auto elettriche e ibride

Il programma di qualificazione del personale del Gruppo BMW pone particolare importanza sulla formazione degli addetti in 3 ambiti: Tecnico, Aftersales e Commerciale. Grande attenzione è data all'approfondimento degli aspetti legati alle auto elettriche.

L’elettrificazione è realtà dal 2013, anno di lancio sul mercato della BMW i3, e già nel corso del 2017 sono stati consegnati 100.000 veicoli elettrificati BMW e MINI. Quest’anno saliranno a 140.000 i veicoli elettrici ed ibridi plug-in venduti dal Gruppo. Alla fine del prossimo anno il BMW Group avrà venduto mezzo milione di veicoli elettrificati nel mondo, segno che l’elettrico non solo BMW sta prendendo sempre più piede anche in mercati ben più “appetitosi” in termini di vendite rispetto a quello italiano. Per quanto riguarda la gamma elettrificata BMW, entro il 2025 offrirà ben 25 modelli a propulsione elettricam di cui 12 100% elettrici.

Proprio per l’importanza del mondo elettrico per il futuro del Gruppo, BMW ha dato il via a un programma di qualificazione del personale, che viene formato a 360° tanto in ambito commerciale quando in quello di vendita e post-vendita. Senza dimenticare il comparto puramente tecnico, altrettanto importante. Il programma di qualificazione si sviluppa in 3 ambiti di formazione: Tecnico, Aftersales e Commerciale, coprendo più di 20 figure professionali che avranno un ruolo chiave nel successo futuro della strategia BMW e terminando con esami di certificazione specifici per ogni ruolo chiave. Un esempio significativo per il Gruppo è rappresentato dalla figura del Product Genius BMW, MINI e Aftersales, destinato ad essere il punto di contatto chiave tra la Marca e il cliente, seguendolo passo passo nel processo di soddisfazione dei suoi bisogni.

Il primo passo è rappresentato dall’Initial Certification Training, percorso iniziale di formazione, dedicato allo sviluppo delle competenze di base di ogni ruolo professionale. La formazione è garantita da attività di Focus Training che si svolgono presso il BMW Group Training Centre o presso location esterne appositamente identificate anche per permettere un’adeguata prova di prodotto su strada o in pista.

Se nel 2017 le persone formate da questo programma sono state 6.300, i collaboratori istruiti nel 2018 sono invece saliti a 8.100. Essi hanno seguito corsi tradizionali in aula, al termine dei quali erano previsti esami volti a ottenere una certificazione che garantisse la qualità e la “modernità” dei contenuti appresi. Insomma, l’elettrico avanza e se non si vuole essere colti impreparati (questo vale per le Case ma anche per gli automobilisti e per il loro modo di pensare) occorre informarsi, documentarsi e studiare. Solo così si potrà dare un caloroso benvenuto a questo nuovo mondo elettrico.

Proprio per conoscere al meglio le vetture elettriche a listino BMW, il personale deve svolgere percorsi di formazione ad alto contenuto tecnologico, fino ad un massimo di 14 giorni per BMW i3, i8 e ibride di terza generazione, che si concludono con esami teorici e pratici riguardanti i componenti e la batteria ad alta tensione dei veicoli ibridi ed elettrici. Ad oggi sono state rilasciate più di 670 certificazioni tra BMW i3, BMW i8 e modelli ibridi.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE