USATA
cerca auto nuove
NUOVA
SPECIALE

Anteprime e novità moto per il 2017: ecco cosa aspettarsi

L'ultimo EICMA ha visto come protagonista indiscusso il filone delle Classic. Se la ricerca della potenza assoluta è stata messa da parte, si è visto come le case si siano concentrate specialmente sullo stile e la possibilità di personalizzazione.

Che le vogliate chiamare Neo Retrò, Cafe Racer, Scrambler o Heritage la storia rimane la stessa. Ma EICMA ci ha dato anche molti spunti su quello che potrebbe essere il futuro delle due ruote tra qualche anno. Ad aspettarici al varco, i numerosi progetti a “ruote multiple” ed i propulsori sovralimentati, che presto vedremo all’opera. Vediamo, marca per marca, tutte le novità che ci aspettano nel 2017

Aprilia:
La casa di Noale ha presentato Factory Works, il progetto grazie al quale -a patto di avere un portafoglio piuttosto pesante- si può ordinare una RSV4 in configurazione gara, assemblata direttamente da Aprilia. In questo modo ci si potrebbe ritrovare a guidare una vera Superbike o una Open, anche se solo per dei Track Days. Nei prossimi anni, è lecito aspettarsi una nuova Dorsoduro e, perché no, una piccola sportiva da affiancare alla statuaria RSV4. D’altronde, Aprilia le moto da corsa le sa fare maledettamente bene.

BMW:
La Casa dell’Elica potrebbe, tra qualche anno, produrre una nuova GS con alimentazione elettrica, o magari ibrida come abbiamo visto nel progetto presentato ad EICMA da Wunderlich (che trovate qui). Sempre secondo Wunderlich, che ha un legame molto stretto con la Casa Bavarese, è probabile che BMW decida di produrre una nuova sportiva, meno estrema della S1000RR ma comunque performante: il bicilindrico boxer e le linee sportive sembrano urlare alla nuova BMW HP, magari nel 2017.

Ducati:
La Casa di Borgo Panigale, forte di un notevole incremento delle vendite, ha presentato numerose novità per il 2016. Progetti dal successo annunciato -anzi, telefonato- come la piccola Scrambler Sixty2, o la maxicruiser X Diavel ed ancora la Multistrada Enduro. La Casa bolognese ha anche aumentato di cubatura la più piccola delle Panigale, che ora passa a 959. non è quindi da escludere che Domenicali stia pensando ad una nuova entry level supersportiva, magari una rivisitazione della Ducati SuperSport in chiave 2017 per tasche più piccole e polsi meno esperti. Secondo un designer inglese però, nel 2018 Ducati presenterà la nuova Supersportiva, con scarico integrato nel forcellone monobraccio. Guardate la gallery!

Honda
: La Casa dell’Ala ha puntato, negli ultimi due anni, molte delle proprie energie sulla nuova Africa Twin. Di certo la bicilindrica avventuriera verrà accolta con i dovuti onori, ma la nuova CBR 1000 2017 -questa la data ufficiale- potrebbe arrivare quando le altre si sono già portate via tutto. Per il resto la Casa di Tokyo ha presentato due concept su base CB650, che potrebbero entrare in produzione nei prossimi anni, anche se in alcuni casi i giapponesi preferiscono lasciare i concept su carta.

Kawasaki
: La nuova Ninja ZX-10R è, probabilmente, la supersportiva più affinata del momento. A dirlo, dati ufficiosi dei tempi in pista fatti registrare dalla verdona di Akashi, che grazie ai successi in Superbike è arricchita di nuove soluzioni. Ma la vera novità è che la casa sta sviluppando, in contemporanea con Suzuki, un motore turbo da equipaggiare ad una moto di media cilindrata, per scoinvolgere le logiche del mercato e dei modelli tra le medie cilindrate.

KTM
: La Casa Austriaca ci ha già fatto vedere il prototipo, che ha effettuato uno shakedown sul Red Bull Ring qualche giorno fa. Stiamo parlando della RC16 che correrà  nel 2017 in MotoGP. La moto è nata bene (qui i dettagli) e speriamo che l’esperienza nella classe regina di KTM porti la casa a produrre una nuova Superbike, perché l’RC8 si è sempre dimostrata una moto di alto livello.

Moto Guzzi:
Dopo l’arrivo del V9 e dell’enorme Flying Fortress, la Casa di Mandello continuerà la strada del rinnovamento in un periodo in cui le moto dal gusto retrò vanno per la maggiore. Sarebbe bello anche se Guzzi pensasse ai più giovani: nonostante sia un marchio con tanta storia alle spalle ed un target maturo, una 350 a rimembrare il passato sarebbe di certo ben accetta. Staremo a vedere

MV Agusta:
La Casa di Shiranna è in crescita vertiginosa, ma Claudio Castiglioni lo ha detto chiaramente: MV punta alla MotoGP, e nel giro di qualche anno ci arriverà. È attesissimo il nuovo motore per la (nuova) F4, che con ogni probabilità arriverà nel 2017.
Triumph: Dopo l’ondata di novità del 2015, difficile che Triumph riesca a fare altrettanti nuovi modelli nel 2017. Probabilmente però, sarà l’anno della nuova Street Triple, ed allo stesso modo c’è una possibilità di vedere la tanto chiaccherata Daytona1050. 

Suzuki
: l’attesa, anzi attesissima GSX-R 1000, si è fatta vedere per la prima volta in veste di concept per quest’anno. Con tutte le probabilità, la versione ufficiale sarà tra noi a metà 2016, per poi arrivare davvero nei concessionari (e perché no, in Superbike) l’anno successivo. Suzuki sta anche investendo molto nei motori Turbo, si sa infatti che è in fase di sviluppo una biciliundrica di media cilindrata che potrebbe spalancare le porte di una nuova generazione di moto, più potenti e leggere delle medie di adesso.

Yamaha:
con l’ultimo EICMA, il listino dei Tre Diapason è stato più che mai completato. L’interesse per i Faster Sons, da subito grande nel pubblico, potrebbe far si che Yamaha si impegni anche nei prossimi anni in questa direzione. Forse, nel 2017, vedremo la chiusura del cerchio: da R1 ad MT-10 e da MT-10 a Tracer. Certo, non c’è un buon indizio ad indicare qualcosa del genere, ma ormai ad Iwata hanno fatto capire che  da loro c’è da aspettarsi di tutto.

Sponsor

Renault
Renault
OFFERTA Nuova CLIO ZEN da 169€ al mese e 6 RATE a SOLO 1€
Renault
Twingo III
PRODUZIONE dal 03/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 10.600€
Renault
twingo
PRODUZIONE dal 05/2019
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 11.500€

Sponsor

Renault
Renault
OFFERTA Nuova CLIO ZEN da 169€ al mese e 6 RATE a SOLO 1€
SPECIALE
SPECIALE
Articoli più letti
RUOTE IN RETE