Benelli fa poker a Eicma 2018

Tre modelli nuovi e un concept, la Benelli è il costruttore che porta il maggior numero di novità a Eicma: Imperiale 400, 502C, 752S e il concept (evoluto, è già in fase di test su strada) Leoncino 800

Benelli viene da un 2018 che l’ha vista crescere, in termine di vendite, del 143% con la TRK502 che ha fatto la parte… del leone! In alcuni mesi è stata la moto più venduta in Italia e comunque sempre nella top five. E per continuare a vivere questo momento di crescita presenta per il 2019 ben tre modelli nuovi e, soprattutto, un nuovo motore bicilindrico da 750 cc.

Benelli 752 S
Partiamo proprio da questa novità, una naked sportiva (da cui la sigla S) mossa da un bicilindrico da 750 cc in grado di erogare 76,8 Cv e 67 Nm di coppia. Benelli sale così di cilindrata, cresce insieme ai suoi clienti che hanno imparato ad apprezzare le caratteristiche (tra cui il sempre interessante rapporto qualità/prezzo) ed entra nel combattutissimo segmento delle medie naked sportive. Vedremo come se la saprà cavare e, soprattutto, siamo molto curiosi di sapere come si comporta su strada questa 752 S, soprattutto in considerazione del peso non proprio record di 228 kg in ordine di marcia.

Benelli 502 C
Presentata a Eicma dell’anno scorso è mossa dall’ormai collaudatissimo motore bicilindrico da 500 cc che abbiamo avuto modo di apprezzare sia sul Leoncino che sulla TRK. La C del nome indica la natura Cruiser del mezzo, caratterizzata da sella molto bassa (750 mm da terra) e comoda, con manubrio largo e pedane leggermente avanzate. Un mezzo particolarmente iconico e che promette di districarsi bene sia nel traffico cittadino che nelle strade piene di curve. Disponibile da gennaio 2019 aspettiamo di vedere il prezzo di acquisto e, anche in questo caso, di provarne le doti dinamiche.

Imperiale 400
Sembra una moto d’altri tempi, ma non lo è. Questa in sintesi la filosofia alla base della Imperiale 400, una moto che ricalca da vicino l’omonimo modello degli anni ’50 ma è mossa da un moderno motore monocilindrico raffreddato ad aria, con distribuzione a singolo asse a camme in testa ed alimentazione ad iniezione elettronica, che offre il massimo del contenimento dei consumi in qualsiasi condizione di guida. La potenza massima è di 20,4 CV (15,5 kW) a 5500 giri/min, la coppia di 28 Nm (2,95 kgm) a 3500 giri.

Leoncino 800
Presentato come concept il Leoncino 800, che non è solo un Leoncino con cilindrata aumentata ma una vera e propria moto tutta nuova. Il concept è in realtà già sulle strade di Pesaro per essere testato in tutti i suoi componenti, quindi è solo questione di tempo e lo vederemo sul mercato, anche se con alcuni dettagli sicuramente diversi. Rispetto al 500 il Leoncino 800 si presenta molto più massiccio e dal punto di vista estetico (secondo noi) è meno interessante del capostipite, ma è sicuramente un mezzo molto interessante e che conferma la politica di crescita della casa di Pesaro.

Con l’arrivo di questi modelli la gamma di Benelli diventa davvero molto interessante e varia, anche perché non bisogna dimenticare che la dimensione di Benelli è globale e molti dei suoi prodotti, che magari in Italia non trovano un mercato molto favorevole, sono invece molto apprezzati come il Leoncino o la TRK 125/250.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE