NUOVA
USATA

BMW F 900 XR 2020: ecco la turistica di media cilindrata dalle linee sportive

Al fianco della naked F 900R, BMW presenta ad Eicma 2019 la F 900 XR, che riprende i concetti della sorella maggiore S 1000 XR

Nel mondo motociclistico il segmento Adventure Sport, comprendente tutte quelle moto destinate ai viaggi che conservano, tuttavia, la loro indole sportiva di mezzo veloce e agile capace di regalare grandi emozioni, è in costante crescita, grazie anche alla presenza di case importanti come la tedesca BMW Motorrad che propone a cadenza annuale nuovi modelli pronti ad accogliere le richieste del grande pubblico.

Uno tra questi, svelato recentemente all’edizione 2019 del Salone Eicma del ciclo e del motociclo di Milano, è la nuova F 900 XR, che diventa, di fatto, il punto di riferimento della Casa dell’elica per le cilindrate intermedie. Il top di gamma della categoria, invece, è rappresentato dall’altrettanto inedita S 1000 XR, con cui la “900” condivide le qualità più importanti del segmento: ergonomia in stile GS adatta per viaggi su tutte le distanze combinata con una dinamica in sella di tipo sportivo senza compromessi.

BMW F 900 XR 2020: MOTORE CONDIVISO CON LA VERSIONE NAKED

Oltre alla F 900 XR, ad Eicma BMW ha presentato in parallelo anche la nuova F 900R, variante naked sportiva con cui la “piccola” XR condivide gran parte della componentistica. In particolare il motore, un bicilindrico da 895cc derivato da quello già visto sulla versione 2018 della F 850 GS. Rispetto a quest’ultimo i valori di potenza e coppia sono aumentati rispettivamente fino a quota 105 cavalli a 8.500 giri/min e 92 Nm a 6.500 giri/min, disponibili in maniera più omogenea su tutto l’arco di rotazione del motore.

L’aumento prestazionale è stato possibile grazie a una profonda riprogettazione di pistoni e teste dei cilindri, che hanno portato il rapporto di compressione fino a quota 13,1:1 e le distanze di iniezione a 270/540 gradi. Il risultato? Ora il bicilindrico BMW è pronto anche a bassi regimi e allunga in maniera consistente, è meno incline alle vibrazioni e, grazie a un sistema di scarico completamente nuovo con silenziatore in acciaio inossidabile, può esprimere il suo sound in maniera più convincente.

BMW F 900 XR 2020: CON L’ELETTRONICA E’ TUTTO SOTTO CONTROLLO

Come per la BMW F 900R, anche la versione XR riceve un pacchetto di aiuti elettronici alla guida davvero completo: di serie la piccola crossover della Casa dell’elica mette a disposizione due “riding mode”, la mappatura dolce e progressiva Rain e quella più sportiva Road, il sistema ASC (Automatic Stability Control), l’ABS, il traction control e il Dynamic ESA (Electronic Suspension Adjustment), che consente la taratura elettronica di forcella e mono-ammortizzatore a seconda delle condizioni del terreno che si sta percorrendo.

A livello di optional, la F 900 XR porta in scena i pacchetti presenti sulle moto di fascia più alta: innanzitutto il sistema MSR a controllo elettronico (Engine Drag Torque Control), che assieme a una frizione anti-saltellamento rinforzata impedisce lo slittamento della ruota posteriore prevedendo le possibili perdite di aderenza in caso di scalate troppo aggressive o un utilizzo troppo brusco dell’acceleratore.

Per BMW, tuttavia, la sicurezza su strada (e fuoristrada) non è mai troppa, motivo per cui sulla F 900 XR è possibile installare anche l’opzione “Riding Modes Pro”, che aggiunge le mappature Dynamic e Dynamic Pro alle precedenti assieme al Dynamic Brake Control (che offre un controllo migliore del freno anche nelle manovre più lente), al Dynamic Traction Control (che trasforma l’ABS in ABS Pro, attivabile anche durante le fasi di piega) e al Shift Assistan Pro, che permette l’utilizzo del cambio senza frizione.

BMW F 900 XR 2020: POSIZIONE IN SELLA DA “GS”

Passando alla ciclistica, la nuova BMW F 900 XR 2020 condivide con la versione R un inedito telaio in acciaio che, per la prima volta nella storia della Casa dell’elica, integra il motore come elemento portante. La sua struttura, benchè robusta all’apparenza, diventa agile e leggera una volta saliti in sella, dove l’ergonomia è stata improntata per un utilizzo votato al turismo. La triangolazione comprendente il manubrio, il serbatoio (rivisto nelle linee e con una capacità di 15,5 Litri) e le pedane prende spunto dalle poderose GS, rispetto alle quali, però, la piccola XR si distingue concedendo al pilota un certo “brio in più”, diventando parte attiva del veicolo.

Facendo un confronto, la nuova F 900 XR presenta le manopole sul manubrio 30mm più in alto e 85mm più indietro rispetto alla GS, mentre le pedane sono posizionate 45mm più in basso e più avanti. La posizione in sella è, quindi, relativamente più rilassata per affrontare viaggi più o meno lunghi con una certa facilità.

Due parti che giocano un ruolo fondamentale in questo contesto sono l’altezza da terra, settata di serie a 825mm ma ampiamente regolabile a seconda delle esigenze del pilota, e le sospensioni, caratterizzate da forcella telescopica anteriore da 43mm e mono-ammortizzatore posteriore con un’escursione delle molle leggermente più elevata rispetto a quella utilizzata sulla versione R.

BMW F 900 XR 2020: PRONTA PER LA PROSSIMA AVVENTURA

Analogamente alla sua variante naked sportiva, la nuova BMW F 900 XR 2020 propone una dotazione di serie ricca e consistente: il cruscotto è caratterizzato dallo schermo TFT da 6,5 pollici, curato nei dettagli in modo da essere visibile in ogni condizione e in grado di visualizzare le informazioni più importanti senza far distogliere lo sguardo.

Ma non è tutto, perchè la F 900 XR presenta un impianto di illuminazione full LED sia all’anteriore che al posteriore, addirittura migliorabile con un fascio di luce aggiuntivo grazie al pacchetto opzionale Headlight Pro attraverso il sistema Adaptive Cornering Light. Da buona crossover, il cruscotto è anche munito di uno windshield regolabile, che fornisce allo stesso tempo un look sportivo e una buona protezione per il pilota.

Completano il pacchetto offerto dalla Casa dell’ala il sistema Intelligent Emergency Call, capace di chiamare in automatico i soccorsi in caso di incidente, e la tecnologia Keyless Ride per attivare i controlli della moto a distanza.

info ADV

VOLVO XC40
VOLVO XC40

info ADV

NUOVA VOLVO XC60
NUOVA VOLVO XC60

info ADV

NUOVA VOLVO V60
NUOVA VOLVO V60

mobile ADV

VOLVO XC40
VOLVO XC40

mobile ADV

NUOVA VOLVO XC60
NUOVA VOLVO XC60

mobile ADV

NUOVA VOLVO V60
NUOVA VOLVO V60
ARTICOLI CORRELATI