BMW HP2 Sport Motorsport

Livrea speciale per questa edizione limitata a 400 esemplari. Sulla Bmw HP2 Sport, il bicilindrico BMW più sportivo di sempre rinnovato con una nuova grafica

BMW HP2 Sport Motorsport. Come per le moto da competizione, la carenatura, il serbatoio del carburante, il sedile, il parafango anteriore e lo spoiler del motore sono dipinti con i colori di BMW Motorsport Alpine White, Lupine Blue metallizzato e Magma Red. Le ruote in alluminio forgiato sono in Lupine Blue metallizzato nella parte anteriore, e in Alpine White nella parte posteriore. Inoltre, questa esclusiva edizione speciale con le targhe portanumero verdi e nere ed il logo BMW Motorsport richiama molto la moto di grande successo di BMW Motorrad Motorsport Works.

La HP2 Sport Motorsport ha la stessa base tecnica della HP2 Sport lanciata nel 2007. Il motore boxer, dotato di doppio albero a camme in testa e sedi valvole in grado di sopportare elevati regimi del motore, garantisce 98 kW (133 CV) a 8.750 giri / min. La coppia massima è di 115 Nm a 6.000 giri/min e la velocità massima di rotazione del motore è di 9.500 giri / min. Il sistema di scarico in acciaio inox passa sotto il motore e genera l’inimitabile suono cupo del boxer attraverso un silenziatore aerodinamicamente ben collocato sotto il sedile.

Un’ulteriore esclusiva è il cambio elettro assistito, con cambio sincronizzato, che consente di innestare la marcia superiore senza tirare la frizione o chiudere il gas. È inoltre possibile rovesciare lo schema del cambio – per l’uso in gara – e come optional è disponibile il sensore per utilizzare la servo assistenza elettronica.

Le sospensioni della BMW HP2 Sport dispongono di una tecnologia derivata dalle competizioni. Le sospensioni sono Öhlins e sono completamente regolabili, il sistema frenante Brembo è composto da pinze radiali monoblocco a quattro pistoncini che assicurano una decelerazione ottimale anche in gara. Le pedane sono regolabili, come l’angolazione del manubrio in alluminio fuso e i comandi al manubrio garantiscono un’ergonomia ottimale. Il cruscotto di serie della 2D, che equipaggia molte moto che partecipano ai campionati Superbike e MotoGP, fornisce al motociclista moltissime informazioni oltre ai tempi sul giro e ulteriori dati.

La costruzione leggera ha rappresentato un fattore importante nella progettazione di tutti i componenti. Essa non comprende solo la carenatura anteriore e la parte posteriore – entrambe autoportanti – in carbonio o le ruote forgiate per un peso ottimale, ma anche dettagli invisibili come la leggerissima dinamo utilizzata nelle competizioni. Con un peso a secco di soli 178 kg (199 kg a veicolo a pieno carico secondo la norma DIN), la BMW HP2 Sport Motorsport garantisce una grande maneggevolezza e potenzialità sportive, sia su strade aperte che in pista.

La HP2 Sport Motorsport è ora disponibile su ordinazione, con un’edizione limitata a 400 unità.

ARTICOLI CORRELATI