NUOVA
USATA

BMW S 1000 XR 2020: ad Eicma la nuova versione della crossover della Casa dell’elica

Motore ottimizzato e più leggero, ciclistica ed elettronica più efficienti ed ergonomia in sella migliorata: ecco le caratteristiche della nuova BMW S 1000 XR 2019

Ha fatto il suo debutto sul mercato nel 2017 ed è diventata ben presto la crossover più venduta della sua categoria: stiamo parlando della BMW S 1000 XR, che quest’anno arriva al suo terzo anno di sviluppo con una versione, quella del 2020, che promette tante succulenti novità sotto le carene. Svelata al Salone Eicma del ciclo e motociclo di Milano, la nuova XR si presenta con un motore rinnovato, una ciclistica più efficiente e un peso ridotto di 10 kg rispetto al modello dell’anno scorso. Oltre a due inedite colorazioni: la Ice Grey e la Racing Red/White Aluminium. Ma andiamo con ordine!

BMW S 1000 XR 2020: CUORE PIU’ LEGGERO E POTENTE

Iniziamo dal motore, derivato dal quattro cilindri in linea della supersportiva S 1000 RR: la versione 2020 della XR è in grado di erogare 165 cavalli a 11mila giri/min, con una coppia massima di 114 Nm disponibile a 9.250 giri/min. Valori resi possibili da un addolcimento della curva di coppia per una migliore guidabilità che ha permesso, allo stesso tempo, di spingere il limite della potenza massima più in alto. Oltre a contenere il peso dell’unità di 5 kg rispetto a quella precedente.

Le prestazioni, in questo modo, sono state ottimizzate, anche grazie all’allungamento della quarta, della quinta e della sesta marcia, che di conseguenza hanno ridotto i rumori e le velocità d’esercizio del motore assieme ai consumi, ora più contenuti rispetto al passato. Per rendere ancora più morbida la guida in ogni condizione di utilizzo, la nuova S 1000 XR ha ricevuto anche una frizione anti-saltellamento rinforzata, la quale lavora insieme al sistema MSR (Engine Drag Torque Control) che ha il compito di limitare gli slittamenti della ruota posteriore in caso di scalata improvvisa o un uso troppo brusco dell’acceleratore.

BMW S 1000 XR 2020: CICLISTICA INTELLIGENTE E RAFFINATA

Per quanto riguarda la ciclistica, la nuova BMW S 1000 XR 2020 è andata incontro a una dieta dimagrante per renderla più affilata ed efficiente: il telaio e il forcellone a doppio braccio posteriore ora pesano 2,1 kg in meno rispetto alla precedente versione, un miglioramento che permette una risposta più diretta da parte di tutto il sistema sospensioni una volta in sella.

Scendendo nei particolari, il telaio ora è più affilato e permette al motore di incrementare la sua funzione portante in tutto il triangolo che coinvolge il posizionamento delle mani sul manubrio, la sella con i fianchi del serbatoio e le pedane, per un’ergonomia decisamente migliorata in tutte le condizioni di utilizzo.

La nuova S 1000 XR 2020, inoltre, avrà a disposizione l’ultima generazione del sistema Dynamic ESA (Electronic Suspension Adjustment), che regola la forcella anteriore e il mono-ammortizzatore posteriore in maniera completamente elettronica per un’esperienza in sella all’insegna del massimo comfort. La versione “Pro” di questa tecnologia sarà disponibile come optional e fornirà due modalità aggiuntive (Road e Dynamic) assieme alla compensazione automatica del carico sulle sospensioni.

BMW S 1000 XR 2020: LA SICUREZZA PRIMA DI TUTTO

Passiamo all’elettronica: la nuova BMW S 1000 XR 2020 avrà a disposizione quattro “riding mode”, per un’esperienza in sella completamente personalizzabile da parte del pilota. Si passa dalla mappatura Rain a quella Road, per passare alla Dynamic e alla più interessante, la Dynamic Pro, che offre una serie di regolazioni che toccano la risposta dell’acceleratore, il freno motore, l’efficienza del sistema ABS e i livelli di intervento dei vari sistemi di controllo: Dynamic Traction Control con funzione wheelie, Hill Start Control Pro per le partenze in salita e HP Shift Assistant Pro per l’utilizzo del cambio senza frizione.

Ma non è tutto, perchè secondo BMW la sicurezza in sella è il fattore più importante per godersi al meglio ciò che ha da offrire la nuova S 1000 XR 2020: il sistema ABS, per esempio, ora agisce non solo in linea retta, ma anche quando si frena in curva (grazie alla funzione Pro), il tutto sotto la supervisione del Dynamic Brake Control che supporta il pilota durante tutte le manovre più complesse.

BMW S 1000 XR 2020: VISIBILITA’ A TUTTI I COSTI

Dulcis in fundo, la nuova BMW S 1000 XR 2020 porta in dote anche una strumentazione completamente ridisegnata, non solo per migliorare il range di funzioni selezionabili e la qualità delle informazioni a disposizione del pilota, ma anche per aumentare la visibilità nelle condizioni più difficili.

Lo schermo multifunzione TFT da 6,5 pollici, gestibile attraverso i comandi MMC (Motorcycle Multi Controller) presenti sul manubrio, riporta in modalità Pure Ride tutte le informazioni realmente indispensabili durante la guida su strada, che possono essere integrate con alcune funzioni Core come l’angolo di piega, i livelli di frenata e quelli di intervento dei sistemi di assistenza alla guida.

Per quanto riguarda l’impianto di illuminazione, la S 1000 XR 2020 si basa sulla tecnologia full LED, impiegata nel faro anteriore, in quello posteriore e per gli indicatori di direzione. In caso di utilizzo notturno, si potrà scegliere di dotare la nuova crossover BMW con il pacchetto Headlight Pro, che fornisce luci adattative per una sicurezza maggiore sia in linea retta che in curva. Al fine di un miglior riconoscimento del veicolo durante le ore diurne, il sistema DRL (Daytime Riding Light) fornirà, infine, un prezioso aiuto in più anche nelle strade più trafficate.

info ADV

VOLVO XC40
VOLVO XC40

info ADV

NUOVA VOLVO XC60
NUOVA VOLVO XC60

info ADV

NUOVA VOLVO V60
NUOVA VOLVO V60

mobile ADV

VOLVO XC40
VOLVO XC40

mobile ADV

NUOVA VOLVO XC60
NUOVA VOLVO XC60

mobile ADV

NUOVA VOLVO V60
NUOVA VOLVO V60
ARTICOLI CORRELATI