Ducati 1198

Ecco le immagini di Troy Bayliss a cavallo della 1198, la nuova Superbike di Borgo Panigale che sarà nelle concessionarie dal prossimo gennaio a 18mila euro

Ducati 1198 succederà alla fortunata 1098 che ha fatto innamorare molti appassionati del Marchio di Borgo Panigale ma non solo. Nuova cubatura e altri aggiornamenti a livello di motore faranno guadaganare alla nuova Superbike 7 cavalli a fronte di una perdita di peso di circa 3 kg. Troy Bayliss, neo Campione del Mondo Superbike, dopo due settimane dal successo ottenuto sulla pista di Portimao in Portogallo, ha provato proprio su questo nuovo circuito la Ducati 1198 S, l’ultimo gioiello di casa Ducati, equipaggiata di serie con il sistema Ducati Traction Control (DTC) – esempio del flusso di tecnologia Ducati dalle corse alla produzione, e dimostrazione di come soluzioni sviluppate per le competizioni possano essere utilizzate per incrementare la sicurezza su strada. La 1198 S, proposta nella classica colorazione rosso Ducati e nell’accattivante colorazione midnight black, entrambe abbinate, per la prima volta, al sofisticato color bronzo dei cerchi in alluminio e del telaio a Traliccio, arriverà sul mercato in Italia a partire da Dicembre 2008 al prezzo di Euro 21.990 (chiavi in mano). Mentre la 1198 versione base, disponibile in rosso e bianco perla, arriverà preso la rete a partire da Gennaio 2009 ad un prezzo di Euro 17.990 (chiavi in mano). Più potente, più leggera e più sicura La nuova DUCATI 1198 pur mantenendo le stesse linee estetiche della precedente 1098, si presenta come una moto totalmente rinnovata. Più potente grazie ai 170cv (125kW) erogati dal nuovo propulsore Testastretta Evoluzione, più leggera rispetto alla 1098 grazie ai soli 171kg di peso a secco, incorpora tutta la tecnologia mutuata direttamente dalla moto Campione del Mondo SBK 2008 con Troy Bayliss. La 1198 è equipaggiata con un gioiello di tecnologia quale il motore Testastretta Evoluzione, culmine dello sviluppo generato dal bicilindrico a L di Ducati, in grado di erogare 170cv (125kW) a 9.750 giri/min e di sviluppare una coppia pari a 13,4kgm a 8.000 giri/min, la più elevata tra le sportive della propria categoria. Molte le soluzioni innovative sviluppate in pista da Ducati, tra cui il sistema integrato di acquisizione dati di serie, l’ingegnosa doppia tecnica costruttiva applicata al leggerissimo forcellone monobraccio e il sistema di controllo di trazione attivo anche con scarichi omologati per uso stradale. L’innovativo Ducati Traction Control, di serie sulla versione 1198 S, monitorando la velocità di rotazione dei pneumatici anteriore e posteriore, rileva lo slittamento del retrotreno in accelerazione e riduce elettronicamente l’erogazione di potenza per ripristinare l’aderenza. Il sistema, che consente di scegliere tra otto diversi profili, incrementa notevolmente la sicurezza in fase di accelerazione in curva. Il nuovo motore Testastretta Evoluzione 1198 Il motore Testastretta Evoluzione rappresenta il culmine dello sviluppo e del perfezionamento del Bicilindrico a L di Ducati. Lo strapotere nel Mondiale Superbike per quasi due decenni è il risultato dell’impegno continuo dedicato allo sviluppo della tecnologia bicilindrica. Ducati ha deciso di condividere con tutti i Ducatisti i frutti di tanto impegno, applicando ai motori di produzione le tecnologie da campioni del mondo messe a punto dai suoi team racing ufficiali. I nuovi modelli 1198 e 1198 S sono spinti da un motore Desmodromico Bicilindrico a L raffreddato a liquido che eroga 170cv (125kW) a 9.750 giri/min e sviluppa la coppia più alta tra le sportive della propria categoria, pari a 13,4kgm a 8.000 giri/min.

TAGS:
ARTICOLI CORRELATI
info ADV
RUOTE IN RETE